In pubblicazione il 1 APR 2016

Quando "le stagioni non sono più quelle di una volta"…

Ecco alcune storiche stravaganze...


Fonte Immagine: erja rokkonen su lavoretticreativi.com

 

Le stranezze della primavera sono note perché spesso le abbiamo vissute sulla…nostra pelle.  Ma a scorrere le cronache di ogni tempo,  pare che le  stagioni pazze siano più numerose di quanto si pensi e nel novero ci sono un po' tutte le stagioni e non solo la primavera: primavere più fredde degli inverni,  estati che sfuggono via senza lasciare un raggio di sole, inverni che strafanno  in un verso o nell'altro con gelo e neve da era glaciale oppure  temperature più consone ad inizio estate.

Ma ecco qualche esempio.

Il dolcissimo inverno 1171-72: in Germania gli alberi mettono le foglie in dicembre, gli uccelli nidificano in gennaio, le uova si schiudono in febbraio.

 Nel Natale del 1288 le fanciulle poterono ornarsi con le violette. E nel 1504 sembra che non fosse necessario accendere il focolare perché il sole aveva quasi  l'energia di inizio estate.

Stagioni impazzite nel 1816 (l'"anno senza estate") per colpa delle ceneri del vulcano Tambora: un'estate al ghiaccio, in Savoia la neve seppellisce i raccolti di biada ma poi seguì un inverno "estivo" tanto che i contadini di Chambery e di Entremont ritrovano intatte le biade  sotto le nevi estive che andavano sciogliendosi.

E nel 1683  il clima era così rigido che un letterato dell'epoca, Magalotti Lorenzo, scriveva: " E' pur certo che l'ordine antico delle stagioni par che vada pervertendosi. Qui in Italia è voce comune che i mezzi tempi (leggi "mezze stagioni"! n.d.r) non vi sono più e in questo smarrimento di confini non vi è dubbio che il freddo acquista terreno. Io ho udito dire da mio padre che in sua gioventù a Roma, la mattina di Pasqua ognuno si rivestiva da estate".  

A chi si lamenta che "non ci sono più le mezze stagioni", ricordiamo la medesima osservazione l'annotava  il "sommo poeta"  Virgilio nelle Georgiche ove scriveva che le "stagioni non sono più quelle di una volta"  

Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

Flessione termica attesa nella giornata di lunedì
20 SET
Temperature anomale continuano ad interessare la Penisola, ma da lunedì cambierà tutto
19 SET
Nella nuova settimana si volterà pagina, la lunga fase settembrina verrà archiviata
19 SET
Vortice mediterraneo porterà intense precipitazioni
Pressione all quota media di 5500m domneivca 23
18 SET
Un ultimo fine settimana con temperature fino a 30 gradi
20 SET
Ecco le temperature massime raggiunte quest'oggi
18 SET
Un nuovo studio raddoppia le morti provocate dallo smog