In pubblicazione il 4 NOV 2018

Torna l'acqua alta a Venezia tra lunedì e mercoledì

Tra lunedì e martedì picchi superiori a 100 cm


Fonte Immagine: Marea Venezia

 

Una circolazione depressionaria continua ad interessare la nostra Penisola ed a una settimana di distanza dalla tremenda sciroccata che ha devastato mezza Penisola il fenomeno si ripete ma fortunatamente non così intensa. Ad inizio settimana tornerà l'acqua alta a Venezia ed il Servizio meteorologico del Centro funzionale decentrato (CFD) della Regione Veneto ha reso noto che tornerà il fenomeno dell’acqua alta a Venezia lunedì mattina alle 9.05, con una massima di 120cm. Il fenomeno potrebbe ripetersi nella serata, alle 21.30, con una punta di 100cm, 110 cm alle ore 9.30 del 6 Novembre e 105 cm la sera alle ore 22.10.



La marea che supera a Venezia la soglia di attenzione di +80 cm viene comunemente indicata come "acqua alta"; a questa quota sorgono problemi di trasporto e di viabilità pedonale nei punti più bassi della città (Piazza San Marco). Quando la marea supera i 100 cm (5% del suolo pubblico allagato), il fenomeno inizia ad interessare tratti più consistenti dei percorsi cittadini. A quota +110 cm, circa il 12% della città è interessata dagli allagamenti. Quando invece si raggiungono i +140 cm, viene allagato il 59% della città.



Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

21 AGO
Allerta arancione della Protezione Civile oggi e domani in Lombardia e allerta gialla su Piemonte, Toscana e Abruzzo
18 AGO
Nei prossimi giorni caldo in aumento a causa dell'alta pressione dell'Anticiclone Nord Africano, che insisterà soprattutto al Centro e al Sud
17 AGO
L'alta pressione dell'Anticiclone Nord-Africano scatenerà una nuova ondata di caldo, comunque meno intensa della precedente
16 AGO
L'avanzata dell'alta pressione africana porterà in alto le temperature nell'isola, e poi nei giorni successivi anche in altre regioni
22 AGO
Ma succede ogni anno e sembrerebbe non esserci nessun record
20 AGO
Forti raffiche di vento, operazioni difficili
19 AGO
Clamoroso  insuccesso dei Climatologi
9 AGO
Rogo a Faenza, ventilazione variabile e la nube di fumo si sposta a Sud Est.