Fonte Immagine: 
web
Inondata la Malecon dell'Avana, gravi danni a Varadero

Tra venerdì e sabato l'uragano Irma è passato sulle zone settentrionali dell'isola di Cuba con una potenza micidiale. Fortunatamente però non si sono registrate vittime, a dimostrazione dell'avanguardia della gestione delle emergenze che lo stato ha perfezionato negli ultimi anni con avvisi ed allerte nazionali. Nonostante sia passato l'uragno ormai giorni fa a Cuba continuano a tratti le forti piogge ed i disagi sono tantissimi. La luce è mancata a migliaia di persone per tutto il weekend.

All'Avana danni ai tetti di alcune abitazioni e molti sono gli alberi caduti. Il Malecon, il famoso lungomare della capitale, è stato inondato e gli abitanti delle case vicino al mare sono stati evacuati, circa 15mila in tutta la città. La mareggiata ha visto onde alte fino a 9 metri e l'acqua è avanzata per ben 600 metri. Particolarmente colpita da venti e mareggiate anche la nota località turistica di Varadero, dove le infrastrutture alberghiere hanno subìto numerosi danni.

Fonte Articolo: 
Andrea Raggini