In pubblicazione il 18 APR 2016

Violento sisma in Ecuador, magnitudo 7.8: oltre 270 morti

Il più forte dal 1979, tremano anche Colombia e Peru'


Fonte Immagine: web

 


Dopo il Giappone è l'estremo opposto del mondo a tremare. Una scossa devastamte quella che ha colpito ieri l'Ecuador: magnitudo 7.8, il terremoto più forte dal 1979. Sarebbero 272 le vittime accertate, ma il bilancio potrebbe salire, oltre 2000 i feriti. Ben 55 le scosse registrate: l'Ecuador nel 1987 dopo un sisma di magnitudo più basso aveva avuto ben 8000 morti! Dopo la scossa la gente si è riversata nelle strade e alcuni quartieri sono rimasti per ore senza corrente elettrica e senza copertura per i telefoni cellulari. In sei delle provincie più colpite è stato dichiarato lo 'stato di eccezione', una misura che rientra nelle prerogative presidenziali e che in passato fu utilizzata per ragioni di ordine pubblico o in caso di disastri naturali, come l'eruzione lo scorso anno del vulcano Cotopaxi.


Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

12 DIC
Diverse perturbazioni atlantiche in vista. Arriveranno anche nevicate sino in pianura
12 DIC
Modelli ancora indecisi sul quando e sul dove
11 DIC
Crollo delle temperature anche di 10 gradi nei valori massimi e temperature sotto zero in quelle minime
12 DIC
Valori molto bassi anche sull'Appennino centrale
9 DIC
Netta differenza termica, ecco perchè
7 DIC
Le temperature massime registrate oggi nella nostra Penisola
7 DIC
In Emilia Romagna divieto ai veicoli diesel in tutte le città