In pubblicazione il 27 GIU 2016

Bandiera bianca, rossa, gialla al mare: ma cosa significano?

Importante conoscere queste regole base


Fonte Immagine: Mare mosso e bandiera rossa

 


Siamo ormai nel pieno della stagione estiva ed in molti sono o andranno al mare. Il mare è bello, ci si rilassa, da soli, in compagnia, con la propria famiglia, ma può diventare anche pericoloso. E' quindi importnte conoscere e rispettare alcune regole che ci sono e che potete vedere attraverso la bandiera che il bagnino puntualmente fissa al proprio punto d'osservazione. La bandiera è spesso poco considerata: che sia bianca, rossa o gialla perchè evitare di fare ciò che si vuole? Il perchè è semplice, il mare come detto è bello ma anche molto pericoloso anche se non sembra. Anche nelle acque basse, come il mare Adriatico, si verificano molti decessi a causa delle intense correnti in caso di mare mosso. Rispettare quindi le regole dettate dalle bandiere appositamente affisse può salvarvi la vita. Le bandiere hanno il compito di segnalare a colpo d'occhio ai fruitori della spiaggia e non solo, importanti informazioni. Prima di avventurarsi in mare per qualsiasi motivo è buona norma rendersi conto cosa i bagnini hanno deciso per voi e rispettare scrupolosamente le loro indicazioni. Ecco il significato dei colori: BANDIERA BIANCA – Segnala che il servizio di salvataggio è operativo e che le condizioni meteo sono ideali e sicure per la balneazione ed il noleggio dei natanti; BANDIERA ROSSA – Segnala balneazione pericolosa per cattivo tempo o per assenza del servizio di salvataggio; BANDIERA GIALLA – Segnala l'obbligo di chiusura degli ombrelloni in presenza di forti raffiche Nella fascia oraria del pranzo, in considerazione della minore affluenza di bagnanti, dalle ore 13,00 alle ore 15,00 è consentita una parziale disattivazione del servizio di salvataggio. Questa particolare condizione viene segnalata con innalzamento della bandiera rossa unitamente a quella bianca.


Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

18 FEB
Fitti banchi di nebbia e più nubi lungo i settori Tirrenici. Aumenta l'umidità nei bassi strati
Temperature.a1500m il 23 febbraio
18 FEB
Dal molto caldo al molto freddo 
18 FEB
Arriva il preannunciato nucleo di aria polare al Centrosud
18 FEB
Un campo di alta pressione ben saldo continua a dominare l'Europa centro-orientale
17 FEB
Diverse le alluvioni lampo negli ultimi mesi nel Paese
17 FEB
Situazione allarmante per la Pianura Padana: PM10 a livelli critici per la salute
17 FEB
Il bel tempo è un toccasana per l’umore, ma nella stagione invernale non per l’ambiente
17 FEB
Temperature tipiche di fine Marzo/metà Aprile!