In pubblicazione il 2 APR 2016

Bere un caffè nello spazio? Impresa impossibile !!

Simpatica curiosità presa dal sito della Nasa http://science.nasa.gov/ .


Fonte Immagine: www.ciaccimagazine.org

 


Supponiamo che in un futuro più  o meno prossimo -  e mi rivolgo alla più giovane generazione - decidiate di passare il fine settimana, anziché in un  ameno paese tropicale, bensì in minicittà albergata nello spazio in  una mega stazione spaziale orbitante intorno alla terra, come l'attuale ISS (International Space Station). Non è una ipotesi...peregrina perchè il "turismo spaziale" è immimente!
Ebbene, nel regno di satelliti e delle stazioni spaziali, come scrive la NASA," non si applicano le regole familiari della Terra. Il cielo di mezzogiorno è nero come la notte. E termini come "in su"o  " in giù", "verso l'alto" o "verso il basso" perdono di senso, Ma, cosa ancor più …grave,  gli oggetti non cadono e l'aria calda non sale verso l'alto come capita sul nostro pianeta".
E per di più, aggiungo io, non ha più senso di parlare di posizione "verticale" o "orizzontale", tanto che gli astronauti  a riposo sembrano ... quadri appesi alle pareti!
Di tutte le cose strane che avvengono lassù, tuttavia... il più strano è quello che vi accadrebbe qualora decidiate di assaporare un  caffè.
Tanto "per cominciare, sarebbe già  arduo...riempire la tazza con caffè. Infatti essendo assente la forza di gravità, il versare un liquido in un recipiente sarebbe molto difficile" perché lo vedreste ostinatamente galleggiare senza mostrare la minima intenzione di entrare nella tazza.
Ma, per amor di discussione, supponiamo  che sulla stazione siate riusciti comunque ad avere in mano una tazza piena di caffè in mano. La cosa più naturale sarebbe quella di inclinare la tazza verso le labbra, ma quando lo farete...in realtà  il caffè resterà incollato alla tazza e l'unica possibilità per sorseggiarlo sarà quello di scuotere la coppa verso il viso,  nella speranza che una parte del caffè....galleggiando riesca a penetrare in bocca" ma con il rischio invece che una parte del liquido bollente vada ad imbrattare il vostro viso con il rischio anche di qualche ustione!
 Non credo che questo inconveniente vi scoraggerà comunque di assaporare in un prossimo futuro un viaggio nello spazio con soggiorno... nell'Hotel della stazione spaziale. Ma a questo  punto mi sorge un'alta curiosità:  due sposini che abbiano scelto, come regalo di nozze per se, quello di trascorrere la luna di miele nella città spaziale,come potranno scambiarsi effusioni amorose notturne (si fa per dire perché lì non  esistono il giorno e la notte)  in un letto... appiccicato alla parete! Questo, nell'articolo della NASA non era spiegato. 
Però direbbero gli antichi Romani "O tempora o mores!.


Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

14 NOV
Calo di temperatura  anche di 10 gradi entro il 20 novembre
14 NOV
Importante restyling della App Meteo targata MeteoGiuliacci: un modo più semplice e diretto di rimanere aggiornati sul tempo previsto e sul rischio di fenomeni estremi
14 NOV
I modelli previsionali confermano quanto ipotizzato i giorni scorsi. Arriveranno due giorni tipicamente invernali
13 NOV
Previsto un calo termico anche di 10°C in 3 giorni
15 NOV
Nel 1952 la capitale inglese rimase intrappolata per numerosi giorni in una cappa di fitta nebbia intrisa di sostanze inquinanti, con gravi conseguenze sulla cittadinanza
14 NOV
Lettera inviata al sindaco di Rocca Pietore da Achille di Mira (Venezia)
14 NOV
Per la California il 2018 è il peggior anno di sempre sul fronte degli incendi, e le cause vanno cercate nelle eccezionali anomalie climatiche