In pubblicazione il 29 GIU 2015

Energia solare: oltre il punto di non ritorno

Costi prossimi a quelli dei combustibili fossili


Fonte Immagine: Gruppo Falk

Secondo il GTM ( GreenTechMedia) research degli USA, il costo della energia fotovoltaica di origine solare è scesa del 67% negli ultimi cinque anni e potrà scendere di un altro 44% nei prossimi due anni fino a costare appena 1 dollaro per Watt


Fig. 1 - Costi di installazione del "solare" in USA. Fonte dei dati: GTM Research. Grafico a cura Travis Hoium

 


Questo rapido abbattimento dei costi fa sì che l'energia solare cominci a diventare altamente competitiva rispetto ai combustibili fossili. Negli USA ormai il costo di produzione dell'energia solare è nel range $ 0,04-to 0,05 dollari-per-kWh, che è meno dei costi di un impianto a combustibile fossile. Pertanto nell'immediato negli USA vi è una aspettativa di un boom della domanda che si ripercuoterà anche in un boom del "solare" a scala globale

Notizia da Climate News . Autore: Travis Hoium

Notizia rimaneggiata e sintetizzata da questa Redazione



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

4 MAR
L'alta pressione proteggerà il Nord Italia mentre lascerà il resto del Paese esposto agli effetti di una circolazione depressionaria
4 MAR
Grandi nevicate non meno note colpirono la nostra regione alle porte della primavera. Una di queste va ricordata nel periodo dal'1 al 4 marzo 2011
3 MAR
Dopo una fase di alta pressione, riecco la pioggia.
3 MAR
Dopo una lunga fase di tempo stabile e asciutto e atteso l'arrivo di una perturbazione che porterà maltempo su molte regioni
3 MAR
Nuovi dati mostrano, su scala planetaria, un innalzamento del livello dei mari pari a quello descritto dagli scenari peggiori
2 MAR
Evacuazioni da parte delle autorità locali
1 MAR
Vapore acqueo, ossigeno e quindi la vita, impossibili senza l'aiuto dei vulcani
27 FEB
Recenti ricerche confermano che il cambiamento climatico potrebbe avere un notevole impatto negativo sui raccolti del futuro