In pubblicazione il 5 LUG 2016

Fototipi, abbronzatura, indice UV e creme solari

La pelle è diversa da persona a persona e gli effetti dell'esposizione al Sole e gli eventuali danni variano a seconda del tipo di epidermide e dell'indice UV del giorno


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

A seconda della risposta della nostra pelle ai raggi ultravioletti UVA e UVB si possono distinguere 4 fototipi per gli "europei" (vedi  tab.1):

Fototipo 1: coloro che  hanno questo tipo di pelle (in genere riconoscibili da occhi azzurri e pelle molto chiara e/o lentigginosa) debbono rinunciare all'abbronzatura perché non solo non prendono un minimo di tintarella ma rischiano di ustionarsi anche con piccole dosi giornaliere di raggi UV;

Fototipo 2: pelle chiara, capelli biondi. Si abbronzano poco e rischiano facili scottature;

Fototipo 3: Capelli scuri, pelle meno chiara si scottano un po', ma si abbronzano.

Fototipo 4: pelle scura, tipica dei paesi mediterranei. Si abbronzano senza troppi problemi. Rare le scottature.

Una volta individuato il  Vs. fototipo  e l'indice UV (intensità massima dei raggi ultravioletti prevista per il giorno e la località da Voi scelti)  la fig.1 vi indica quanti minuti potete esporvi al sole senza "scottarvi". L'indice UV  del giorno potete ottenerlo dal nostro sito indicando la località prescelta nell'apposita casella  "cerca la previsione della tua città"(fig.2)

Per proteggersi dagli UV oggi esistono ottime creme solari.


Il fattore di protezione (SPf = Sun Protector Factor)  delle creme solari è contraddistinti da un numero e da una breve descrizione del livello di protezione e del tipo di pelle cui quella protezione è destinato:

SPF (Sun Protector Factor) 6-10bassa protezione, per pelle abbronzata;
SPF 15-25:     media protezione, per pelle chiara e/o forte radiazione solare (vedi “UV index” previsto per quel giorno e quel luogo)
SPF 30–50:   alta protezione, forte radiazione solare (vedi “UV index” previsto per quel giorno e per luogo,  pelle molto chiara
SPF 50+:    protezione molto alta, pelle particolarmente sensibile, intollerante e delicata.

Però ricordatevi che anche le creme non proteggono “in maniera totale” tanto che la dizione “protezione totale” sulle confezioni di crema solare è stata abolita dalla CE.

E’ bene pertanto proteggersi con cappello, occhiali da sole (certificati CE) e maglietta secondo lo schema mostrato in figura 5.

Il valore dell’ “UV index” per quel giorno e quel  luogo potete trovarlo anche  nel lato superiore della home page  sul nostro sito, digitando la località di Vostro interesse

 

 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

12 DIC
Diverse perturbazioni atlantiche in vista. Arriveranno anche nevicate sino in pianura
12 DIC
Modelli ancora indecisi sul quando e sul dove
11 DIC
Crollo delle temperature anche di 10 gradi nei valori massimi e temperature sotto zero in quelle minime
12 DIC
Valori molto bassi anche sull'Appennino centrale
9 DIC
Netta differenza termica, ecco perchè
7 DIC
Le temperature massime registrate oggi nella nostra Penisola
7 DIC
In Emilia Romagna divieto ai veicoli diesel in tutte le città