In pubblicazione il 15 MAG 2016

La foto del giorno

Ufo o nubi?


Fonte Immagine: http://all-that-is-interesting.com/ufo-clouds-above-hawaii

 

Nubi "lenticolari" sulle Hawaii..

Le nubi lenticolari – il nome deriva dalla tipica nitida forma a mo’ di lente, con la convessità al top  rivolta verso l’alto e con la base spesso concava verso il basso - sono l’indizio visivo inequivocabile dell’esistenza  delle  onde orografiche sottovento (MTW = Mountai Trapped Waves), ogni qual volta il versante sopravvento viene investito da forti venti perpendicolari alla catena montuosa.  

Si formano in corrispondenza delle creste delle onde e persistono, con piccole variazioni di forma e di posizione, anche per molte ore. L’aria che le attraversa con continuità nel verso delle correnti, le rinnova nella parte sopravvento (bordo di entrata) e le dissipa in quella sottovento. Talvolta le nubi  lenticolari si presentano a più strati sovrapposti, tanti quante sono le creste che ne hanno favorito la condensazione, formando un sistema nuvoloso di notevole spessore.

 Tale è il caso delle nota Contessa del Vento, che si genera, con venti da sud ovest  a valle dell’Etna, anche  a notevole distanza dalla vetta.


Le nubi lenticolari si osservano solo nella regione superiore ove il flusso è rigorosamente laminare a tutti i livelli. La loro forma a lente è molto marcata  quando l’umidità relativa sottovento  è molto  bassa ( come capita appunto nelle situazioni di Föhn), perché in tal modo esse sono confinate  nelle regioni di massima ascesa nella cresta dell’onda, risultando in tal modo abbastanza isolate e ben distinte dalle altre nubi. 

 

 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

20 OTT
Una perturbazione proveniente dall’Est Europa causerà un brusco cambiamento dle tempo e il ritorno a condizioni meteo più autunnali
19 OTT
Tra domenica e lunedì un nucleo di aria fredda proveniente dai Balcani scivolerà sulla nostra Penisola e favorirà un sensibile abbassamento delle temperature
Prime rinfrescate in vista per fine mese
18 OTT
Prima le perturbazioni Atlantiche, poi un probabile netto raffreddamento dal Circolo Polare Artico
20 OTT
#Baleari, #Spagna orientale, #Corsica, #Tunisia, senza dimenticare gli eventi occorsi in #Grecia ed infine la #Sicilia
20 OTT
Situazione critica in provincia di Catania
19 OTT
Il Mediterraneo continua ad essere interessato dal maltempo