In pubblicazione il 22 GIU 2016

La foto del giorno

Una roll cloud. come si genera...


Fonte Immagine: Nick Nerbonne su epod.usra.edu

 

La foto mostra una una  Roll Cloud . Nubi  come queste si formano dalle forti correnti discendenti  fredde presenti al di sotto delle nubi temporalesche  (downflow)  là dove sono in atto le piogge la cui parziale evaporazione raffredda  appunto l'aria sottostante la nube. Tali correnti, fino a 10-20m/sec, giunte al suolo si propagano lateralmente (outflow) in tutte le direzione sotto forma di macroraffica (gust front). L'insieme downglow + outflow è noto come microraffica.

 Nella direzione di spostamento del temporale  il gust front, spesso  200-400 metri, precede di qualche km l'arrivo del temporale e là  dove avanza , oltre a portare venti molto forti, può di nuovo sollevare l'aria umida dando luogo, seppure raramente, alla tipica nube arrotolata su se stessa come nella foto


 

 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci
Tags: 

ULTIMI ARTICOLI

22 OTT
Diverse parentesi di maltempo in vista, ma non mancheranno anche momenti più stabili con spazi sereni
Radar meteo alle oltre 19.10 di domenica 21 ottobre (Protezione Civile)
22 OTT
I forti venti dovuti al passaggio di una dry line da Bora
22 OTT
Dopo questo primo cambio di registro, in cui ci sarà un po’ di tempo per respirare, ne arriverà uno più profondo nella giornata di venerdì
22 OTT
Ecco le temperature massime raggiunte quest'oggi
22 OTT
In 50 minuti tre scosse di magnitudo oltre il sesto grado
22 OTT
Una fenomenologia sempre più accentuata dal riscaldamento globale ormai fuori da ogni logica