In pubblicazione il 17 GEN 2016

La foto del giorno

I rulli di neve. Come si formano?


Fonte Immagine: John Stannard

 

In inverno forti venti accoppiati con opportune  giuste condizioni della neve possono produrre rulli o manicotti di neve come quelli osservati il 18 dicembre 2001 a Russell County, Kansas. I  rulli si sono presentati nelle strade cittadine, campi da golf, e altre superfici lisce.

John Stannard, un ricercatore del Kansas,  ha chiesto spiegazioni del fenomeno a persone in tutto Kansas. La derisione è stata la sua risposta principale.

Oppure le persone interpellate hanno detto: "Questo è uno scherzo, vero?"

 Però il  climatologo  del Kansas Maria Knapp ha voluto  indagare più in profondità  e così ha trovato altri analoghi casi documentati  in Alaska e Antartide.

"I rulli del Kansas hanno la stessa  origine dei " rulli di neve "in Alaska.


Per originarsi hanno bisogno di forti venti, temperature intorno a zero gradi  e  neve soffice caduta su un preesistente strato di ghiaccio o di  neve compatta.  In queste condizioni, i grandi fiocchi quasi rimbalzano e scivolano cadono  a terra, raccogliendo ulteriore neve ad ogni rimbalzo ", ha detto Knapp. "Poi, quando diventano troppo pesanti, cominciano a rotolare,  lasciando  dietro di se una scia.

Fonte immagine: John Stannard

 

 



Fonte Articolo: Dennis Main su epod.usra.edu

ULTIMI ARTICOLI

22 OTT
Diverse parentesi di maltempo in vista, ma non mancheranno anche momenti più stabili con spazi sereni
Radar meteo alle oltre 19.10 di domenica 21 ottobre (Protezione Civile)
22 OTT
I forti venti dovuti al passaggio di una dry line da Bora
22 OTT
Dopo questo primo cambio di registro, in cui ci sarà un po’ di tempo per respirare, ne arriverà uno più profondo nella giornata di venerdì
22 OTT
Ecco le temperature massime raggiunte quest'oggi
22 OTT
In 50 minuti tre scosse di magnitudo oltre il sesto grado
22 OTT
Una fenomenologia sempre più accentuata dal riscaldamento globale ormai fuori da ogni logica