In pubblicazione il 15 NOV 2015

La foto del giorno. Strane nubi bucate

La foto mostra un dis-trail (dissipazione di parte di una trail o scia di condensazione), un fallstreak hole punch cloud. Ma cosa indicano questi termini?


Fonte Immagine: Dirk Devlies su epod.usra.edu

 

Immaginate di vedere nel cielo una vasta distesa nuvolosa al cui interno compaia uno squarcio di sereno e azzurro dalla quasi perfetta forma circolare o ellissoidale. Vi chiederete perché la natura si è divertita a bucare una nuvola. Diciamo subito che tale fenomeno, seppure raro, si verifica solo nei cirrocumuli,  nubi  tra 6000 e 9000 metri circa le quali, essendo a tali quote a temperatura intorno 30-40 gradi sotto zero,  sono costituite da microscopici  cristalli di ghiaccio.

Ma quale è il meccanismo con cui si formano:?  Ebbene in tutti i quei casi in cui una causa perturbante trascina localmente  verso il basso i cristalli di ghiaccio della nube stessa ( fenomeno noto come fallstreak hole clouds).

Ma i cristalli attraversando  gli strati sottostanti,  più caldi, evaporano e quindi creano un buco nella nuvola che si propaga all’intorno come l’onda di un sasso in uno stagno.


Le cause del fallstreak  possono essere le ondulazioni verso il basso indotte da una corrente a getto , oppure il passaggio di una aereo a getto la cui acqua in uscita dalla turbina  dei motori fa aumentare la dimensione dei cristalli della nube i quali poi, appesantiti, cadono verso il basso ove le temperature sono più calde, cosicché evaporano lasciando però nella nube il caratteristico buco;  il fenomeno può essere provocato anche dalle correnti discendenti nel centro di una valle o  di un lago di giorno, quando,  lungo le pareti circostanti  surriscaldate dai raggi solari, risalgono i venti di pendio. A loro volta questi ultimi, sottraendo aria dalla superficie del lago o della valle, provocano al centro della valle e/o del lago la discesa di aria dall'alto onde colmare l'aria che alimenta appunto i venti di pendio.  

Foto scattata guardando ad ovest circa un'ora prima del tramonto il 10 luglio 2015.

 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci
Tags: 

ULTIMI ARTICOLI

18 FEB
Fitti banchi di nebbia e più nubi lungo i settori Tirrenici. Aumenta l'umidità nei bassi strati
Temperature.a1500m il 23 febbraio
18 FEB
Dal molto caldo al molto freddo 
18 FEB
Arriva il preannunciato nucleo di aria polare al Centrosud
18 FEB
Un campo di alta pressione ben saldo continua a dominare l'Europa centro-orientale
17 FEB
Diverse le alluvioni lampo negli ultimi mesi nel Paese
17 FEB
Situazione allarmante per la Pianura Padana: PM10 a livelli critici per la salute
17 FEB
Il bel tempo è un toccasana per l’umore, ma nella stagione invernale non per l’ambiente
17 FEB
Temperature tipiche di fine Marzo/metà Aprile!