In pubblicazione il 14 DIC 2015

La mappa più fredda che i modelli vedono attualmente sull'Italia

C'è ancora poco freddo all'orizzonte per la nostra Penisola


Fonte Immagine: mappa gfs

 


Visto che ultimamente non succede nulla di che, meteorologicamente parlando, con un tempo che risulta sempre uguale ormai da 10/15 giorni, fantastichiamo un pò. Vediamo nelle emissioni modellistiche dei principali modelli di calcolo quale è la mappa più fredda dei prossimi 10/15 giorni. SOTTOLINEAMO come questo sia un "gioco", solo per curiosare un pò nelle mappe anche a lunghissimo termine ma che non rappresentano spesso poi la verità, anzi. In alto la mappa di GFS, una delle più fredde fino al 30 Dicembre. La mappa si riferisce a Martedì 29, quindi a lunghissimo termine. Una colata di aria molto fredda giungerebbe da est ed andrebbe ad interessare il versante Adriatico con freddo intenso tra Abruzzo e Puglia dove potrebbero giungere nevicate fin quasi a quote pianeggianti localmente. Secondo il modello europeo ECMWF il momento più freddo sarà proprio questa notte quando avremmo isoterme fino a +1°C sul nord est. La situazione per quanto riguarda freddo e la neve resta quindi piuttosto preoccupante con un'alta pressione che fino agli sgoccioli del Natale si renderà protagonista. Ma le previsioni meteo nei dettagli le vedrete nei prossimi articoli.


Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

19 MAR
L'alta pressione torna sulle regioni settentrionali. Siccità ancora molto elevata su Piemonte e Lombardia
18 MAR
Il tempo tornerà gradualmente stabile al Centro Nord con temperature in aumento
18 MAR
L'aria fredda e la serenità del cielo favoriranno un deciso raffreddamento notturno
Satellite ore 11.00 di lunedì
18 MAR
Si aggrava la siccità su Piemonte Liguria e Toscana
18 MAR
L’evento iniziò con un aumento dell'attività stromboliana e con piccole colate laviche sul versante orientale e verso sud. Tanti i paesi che subirono danni
17 MAR
Altissimo il numero delle vittime e le devastazioni in Mozambico, Malawi e Zimbabwe
15 MAR
Il mese di marzo nel nostro Emisfero segna l'inizio della Primavera, ma in alcune zone è capace di regalare un piacevole clima estivo
15 MAR
E' caduta la metà della pioggia attesa nell'intero inverno