Fonte Immagine: 
web
Ecco perchè le palme riescono spesso a resistere

In queste settimane sul web ed in tv ogni giorno abbiamo potuto osservare la forza devastante degli uragani nel Centro America con case distrutte, inondazioni, tanti alberi caduti e spezzati, ma tra questi non ci sono le palme. Foglie e tronco flessibili e radici a raggiera: questi sono i piccoli ma preziosi punti forti delle palme, alberi di grande resistenza anche durante un uragano.

Le palme hanno un gran numero di corte radici ma sviluppate a raggiera nel suolo così da ancorarsi con molta forza al terreno. Tanti radici, infatti, lavorano meglio nel creare una base che aiuta la pianta a rimanere in posizione anche se investita da venti molto forti. Il tronco delle palme è costituito da molti piccoli fasci di materiale legnoso e non sopportano grandi pesi ma hanno una notevole flessibilità, fino a 50 gradi prima di spezzarsi!

Le palme, contrariamente alla maggior parte di alberi che hanno una folta chioma, hanno foglie molto grandi con una "colonna vertebrale" centrale flessibile: assomigliano cioè a enormi piume che in caso di forte vento si ripiegano seguendo la direzione del vento. In questo modo riescono a resistere agli uragani!

Fonte Articolo: 
Andrea Raggini