In pubblicazione il 13 NOV 2018

Le nubi di polveri di Kordylewski esistono realmente 

Ruotano intorno alle terra alla stessa distanza della luna. Sono pericolose?

I punti lagrangiani ove sono intrappolate le polveri
I punti lagrangiani ove sono intrappolate le polveri
Fonte Immagine: Wikipedia

 

Le nubi di Kordylewski sono due  fin ieri ipotetici ammassi di polveri, in orbita  intorno alle terra e quasi alla stessa distanza della luna. La loro esistenza era stata fin adesso  controversa. 

Nonostante alcuni astronomi, fra cui lo stesso Kordylewski, affermino di averle osservate, la sonda spaziale giapponese Hiten, che è passata attraverso la loro presunta orbita per rilevare le particelle di polvere ivi intrappolate, non ha rilevato alcun incremento del livello delle polveri rispetto alla densità dello spazio circostante. 

Ma adesso  due scienziati ungheresi Gábor Horváth e Judit Slíz-Balogh hanno dimostrato la loro  esistenza con un  originale metodo di osservazione. La ricerca è stata pubblicata  su futura-sciences.com

I due ammassi nuvolosi orbitano intorno alla terra e sono nei punti spaziali denominati “punti lagrangiani L4 e L5” del sistema Sole-Terra-Luna. (Figura di copertina)


Nel problema dei tre corpi, i punti di Lagrange, tecnicamente chiamati punti di assenza di gravità, sono quei punti nello spazio in cui due corpi dotati di grande massa (sole-terra, terra-luna, luna-sole), tramite l'interazione della rispettiva forza gravitazionale, consentono ad un terzo corpo (in questo caso l’ammasso di polveri) dotato di massa molto inferiore, di mantenere una posizione stabile relativamente ad essi. 

Ma,nessun timore. Tali nubi di polveri non hanno alcun effetto sul clima della terra.

Notizia ripresa da futurasciences.com



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

23 MAG
Un'evoluzione su tre principali fasi: il weekend sarà di nuovo instabile
22 MAG
Insiste un po' di instabilità che nelle prossime ore favorirà ancora la formazione di improvvisi temporali in alcune zone d'Italia
21 MAG
Timida comparsa dell’anticiclone Nord africano al Nord
23 MAG
Ancora molti temporali, anche di forte intensità
22 MAG
Sisma avvertito tra piacentino e parmense
22 MAG
Imponente frana a causa delle continue precipitazioni