In pubblicazione il 19 MAR 2016

Lo spettacolare “Rave party delle lucciole” della Great Smoky Mountains

Ogni anno nel mese di giugno, la città di Elkmont, nel Tennessee, si popola di lucciole. Articolo su www.blueplanetheart.it


Fonte Immagine: Harun Mehmedinovic

 

Ogni anno nel mese di giugno, la città fantasma di Elkmont, situata nella valle del Great Smoky Mountains nel Tennessee, si ripopola e si illumina grazie alle Photinus carolinus, una famiglia dilucciole famose perché emettono luce in sincronia.

Oggetti di vari studi, questi insetti sono famosi per il loro comportamento. Secondo i ricercatori, infatti, i maschi si illuminano in sincronia per richiamare l’attenzione delle femmine della propria specie, farsi riconoscere per poi potersi riprodurre.

Ispirato da questi insetti scintillanti, il fotografo Harun Mehmedinovic usa le sue surreali tecniche di time-lapse per documentare in un cortometraggio quello che lui definisce il “rave party delle lucciole”, ovvero l’arrivo nella foresta di Elkmont di migliaia di lucciole.

Video qui

Il cortometraggio si chiama “Elkmont Symphony” e mostra un vero e proprio spettacolo notturno fatto di luci.

I maschi nella stagione dell’amore fanno lampeggiare le luci dalle quattro alle otto volte all’unisono per circa dieci secondi, seguiti da otto a dodici secondi di buio in cui le femmine possono rispondere con le loro luci, spiega Mehmedinovic.

Questo tipo di insetti per potersi accoppiare deve rimanere lontano da qualsiasi tipo diinquinamento luminoso, per evitare che i turisti disturbassero le lucciole, il National Park Service ha messo in atto numerose restrizioni e il divieto assoluto di visitare la zona durante la stagione dell’amore e di utilizzare torce.

Per sognare da lontano basta guardare queste meravigliose immagini:

lucciole


lucciole1

lucciole2

Dominella Trunfio

Foto: Harun Mehmedinovic



Fonte Articolo: Dominella Trunfio www.greenme.it su http://www.blueplanetheart.it/

ULTIMI ARTICOLI

17 NOV
Allerta meteo arancione per temporali e vento forte sulla regione Calabria
17 NOV
Si prevedono forti nevicate su vaste aree del sud-est asiatico e parte dell'Europa orientale
17 NOV
Una colata fredda in discesa dall’Artico adeguerà l’assetto per le prime nevicate a quote basse
16 NOV
Piogge e rovesci anche intensi sul basso Adriatico e sulle aree ioniche. Generalmente discreto sulle restanti aree, clima più fresco
17 NOV
Una perturbazione seguita da aria fredda è in evoluzione dall'Egeo verso ovest: oltre 100-150 mm di accumulo
17 NOV
Eravamo abituati a temperature troppo miti per il periodo
16 NOV
Allagamenti sulla costa nord orientale
16 NOV
E' la 3° eruzione dell'anno | VIDEO