In pubblicazione il 27 GIU 2016

Mammatus nei cieli dell'Emilia Romagna: ma che fenomeno è?

Ecco la spiegazione


Fonte Immagine: Sara Esopi da Medicina

 


Nel pomeriggio di ieri il forte temporale che ha colpito l'Emilia Romagna, tra Ferrara, Bologna e Modena, ha visto la formazione di un tappeto nuvoloso alquanto curioso. Si tratta delle Mammatus, bellissime formazioni nuvolose che assomigliano a grandi mammelle appese al cielo. Queste si formano spesso, ma sono pronunciate molto in caso di forti temporali, come ieri. Le mammatus cloud si formano grazie ad intense correnti ascensionali unite ad un alto tasso di umidità presente nei bassi strati. Le correnti ascensionali intense dentro al temporale trasportano alle alte quote ingenti quantità di vapore acqueo che arrivando allo strato freddo dell'atmosfera condensa e favorisce lo sviluppo di imponenti nubi temporalesche con la caratteristica forma ad incudine. Quando il temporale perde intensità questa grande incudine si espande a grande distanza ed il vapore acqueo inizia a cristallizzare a causa di temperature inferiori allo zero. Dato il peso questi cristalli iniziano a scendere dalla struttura principale (l'incudine) ma l'incontro con aria molto secca e fredda li costringe a subire la sublimazione e quindi si torna allo stato gassoso. Questo ciclo, continuo e diffuso in molte aree dell'incudine, forma la classica forma Mammatus.


Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

21 APR
Peggioramento atteso specialmente nel pomeriggio/sera, anche sul Nord Italia
21 APR
Possibili raffiche fino a burrasca forte, allerta della Protezione Civile su 3 regioni
21 APR
Due fasi di alta pressione: prima Africana poi delle Azzorre, per fine mese si ritorna su valori termici normali
Piogge cumulate tra il 20 e il 28 aprile
19 APR
Europa orientale meno piovosa di quella occidentale
19 APR
Nel nostro Emisfero è l'ultimo mese della primavera, e le condizioni climatiche rendono appetibili anche regioni non molto lontane da noi
19 APR
Il picco ad inizio settimana con il rinforzo dello Scirocco, evitate di lavare le auto!
16 APR
Impianti aperti a sorpresa nel weekend di Pasqua e Pasquetta