In pubblicazione il 18 SET 2015

Una giornata STORICA Giovedì 17 Settembre 2015: RECORD su RECORD

Battuti molti Record termici del mese in corso


Fonte Immagine: web

 


Una giornata STORICA quella di ieri, 17 Settembre, su molte zone della nostra Penisola, specialmente sul settore Adriatico. Il caldo portato dalla rimonta africana è stato accentuato dall'attivazione del vento di Garbino sul lato Adriatico, quello che dall'Appennino scende verso il mare seccando l'aria ma portando i termometri molto in alto. E così in molte zone ieri si è vissuta la giornata più calda sia dell'anno sia della storia locale per quanto riguarda il mese di Settembre. Ecco i Record ufficiali battuti: 1) San Giovanni Teatino (AM) +40,5 °C 2) Pescara Aeroporto (ENAV) +40,0 °C (precedente record mensile +37,2 °C del 02/09/1988 e del 02/09/1994); 3) Termoli (AM) +39,0 °C (eguagliato il record mensile del 09/09/1946); 4) Ancona Falconara (ENAV) +38,7 °C (precedente record mensile +36,0 °C del 04/09/1962); 5) Forlì Aeroporto (ENAV) +35,4 °C (precedente record mensile +35,3 °C del 01/09/2015); 6) Rimini Mirarame (AM) +35,2 °C (precedente record mensile +34,2 °C del 04/09/2009); 7) Cervia Pisignano (AM) +34,9 °C (precedente +34,8 °C dell'11/09/1970); 8) Capo Palinuro (AM) +34,6 °C (ieri +34,4 °C, precedente record mensile +34,0 °C del 14/09/1994 e del 28/09/2012). Ringrazio Matteo Vinattieri per le informazioni


Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

Radar meteo alle oltre 19.10 di domenica 21 ottobre (Protezione Civile)
22 OTT
I forti venti dovuti al passaggio di una dry line da Bora
22 OTT
Dopo questo primo cambio di registro, in cui ci sarà un po’ di tempo per respirare, ne arriverà uno più profondo nella giornata di venerdì
satellite alla ore 16.00 di  domenica 21 ottobre
21 OTT
Prudenza, soprattutto su regioni del medio Adriatico e al Sud
22 OTT
In 50 minuti tre scosse di magnitudo oltre il sesto grado
22 OTT
Una fenomenologia sempre più accentuata dal riscaldamento globale ormai fuori da ogni logica