In pubblicazione il 9 MAR 2016

Valanghe: meno rischio per piccoli gruppi

Gruppi di 2 o singoli individui hanno meno probabilità di essere travolti da valanghe secondo un recente rapporto


Fonte Immagine: ccburt su flickr.com

 

Le valanghe sono il pericolo principale invernale sulle montagne e causano numerosi morti e feriti ogni anno. Il rischio è molto reale per coloro che scelgono percorsi al di fuori dai sentieri battuti. Un nuovo studio riportato in Wilderness and Environmental Medicine  ha esplorato il rischio di incidenti da valanga rispetto alla dimensione del gruppo e ha scoperto che coloro che viaggiano in gruppi di quattro o più persone  hanno un più alto rischio da valanghe rispetto a singoli o gruppi di due.

I ricercatori hanno confrontato i dati sugli incidenti dai database di valanghe svizzeri e italiani. Anche se la dimensione più comune del gruppo  che era stato vittima di una valanga era di due  persone, i  gruppi più grandi di 2 persone hanno avuto  percentualmente più incidenti. Il rischio più alto è stato trovato per gruppi di sei o più persone i qual, seppure rappresentando solo il 10% di tutti i gruppi, hanno però subito il 23% di tutti gli incidenti.

Questo studio conferma i risultati di precedenti ricerche che suggerivano che i grandi gruppi possono rappresentare una minaccia maggiore valanga per una varietà di ragioni, tra cui il  maggiore carico sul manto nevoso,una  maggiore probabilità di colpire un punto debole nel manto nevoso,  un più lento processo decisionale da parte del gruppo, e una maggiore spericolatezza generata da aumentato senso di sicurezza quando si è in gruppo. 


 I rischi per i gruppi sembra chiaro, ma lo studio ha anche scoperto che viaggiare in coppia, offre maggiore protezione dal rischio valanghe rispetto a quelli che si muovono da soli (effetto stanchezza, rischio di perdersi, rischio di infortunarsi senza il soccorso di una persona vicina). 

 



Fonte Articolo: Elsevier Health Sciences

ULTIMI ARTICOLI

22 OTT
Diverse parentesi di maltempo in vista, ma non mancheranno anche momenti più stabili con spazi sereni
Radar meteo alle oltre 19.10 di domenica 21 ottobre (Protezione Civile)
22 OTT
I forti venti dovuti al passaggio di una dry line da Bora
22 OTT
Dopo questo primo cambio di registro, in cui ci sarà un po’ di tempo per respirare, ne arriverà uno più profondo nella giornata di venerdì
22 OTT
Ecco le temperature massime raggiunte quest'oggi
22 OTT
In 50 minuti tre scosse di magnitudo oltre il sesto grado
22 OTT
Una fenomenologia sempre più accentuata dal riscaldamento globale ormai fuori da ogni logica