In pubblicazione il 26 DIC 2015

Arriva l'inverno!

Ai primi di gennaio prima vera ondata di freddo sull'Italia. Neve fino bassa quota sulle Alpi, ma non in pianura


Fonte Immagine: Simon pixabay.com

 

L'alta pressione che quasi da 2 mesi perseguita l'Italia con nebbie, assenza di pioggia  edi nevicate e inquinamento atmosferico, ha  probabilmente i giorni contai.

Infatti già giovedì 31 e venerdì 1 l'alta pressione  verrà rimossa dal Nord Italia dall'avanguardia di una perturbazione  atlantica la quale poi il 2 gennaio entrerà nel Mediterraneo occidentale generando un vortice di bassa pressione centrato in prossimità della  Sardegna.  Nel frattempo uno spezzone dell'alta pressione resisterà sul Nordest europeo con un massimo sulla Scandinavia (fig.1) e da quella  posizione sospingerà gelide correnti verso i Balcani. Da qui poi l'aria fredda, richiamata dal vortice sui Balcani sconfinerà sul Nord Italia  e sulle regioni adriatiche, ove confluirà con le correnti più fredde adiacenti al suolo  provenienti dai Balcani (figg.2 e 3 )

Tale contrasto tra le 2 masse d'aria, quella fredda  e quella tiepida e umida, darà luogo tra il 3 e i 4 gennaio e piogge sulle regioni tirreniche e a nevicate sulle regioni alpine (fig.4).

Per un pelo verrà sfiorata le neve  in pianura al Nord, evento che per un attimo ieri era stato dato come possibile dal modello europeo ECMWF ma che avevamo suggerito di valutare con le dovute cautele visto che all'evento mancavano ancora 10 giorni .


Sul Nord Italia comunque le  temperature a 850hPa (1500m ca - fig.3) tra il 3  ei 4 gennaio scenderanno a valori intorno -3/-1 °C ( sarà comunque la prima volta dall'inizio dell'inverno che la temperatura  a 1500m  raggiungerà valori così bassi)  e quindi potranno dare luogo a  nevicate su tutto l'arco alpino a quote tra 600 e 1000 metri. Le nevicate però saranno significative  (oltre 20 cm)solo sull'Alto Piemonte e sulla Val d'Aosta.

E farà freddo tra il 2 e il 4 sul Nord Italia ove le massime scenderanno ovunque al di sotto dei 5 gradi e saranno anche probabili gelate notturne.  Freddo anche sulle regioni adriatiche per i venti gelidi in arrivo dai Balcani.

 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

Piogge cumulate tra il 20 e il 28 aprile
19 APR
Europa orientale meno piovosa di quella occidentale
Pressione intorno alla quota di 5500m il 25 aprile
19 APR
Le prime  manovre dell’Africano in vista dell’estate. Fino a 40 gradi sul Nord Africa
19 APR
Scirocco e mareggiate in arrivo sulle Isole
19 APR
Si parte con condizioni di tempo decisamente bello, ma con tendenza a un graduale peggioramento del tempo
19 APR
Nel nostro Emisfero è l'ultimo mese della primavera, e le condizioni climatiche rendono appetibili anche regioni non molto lontane da noi
19 APR
Il picco ad inizio settimana con il rinforzo dello Scirocco, evitate di lavare le auto!
16 APR
Impianti aperti a sorpresa nel weekend di Pasqua e Pasquetta