In pubblicazione il 9 OTT 2015

Calabria e Sicilia Jonica: Attenzione, possibili piogge intense

Difficile dire con certezza se le piogge saranno abbondanti, ma la situazione non è da sottovalutare


Fonte Immagine: Rovesci previsti

 


Anche la Sicilia e la Calabria potrebbero vedere piogge intense in grado di provocare problemi. Stiamo parlando delle zone Joniche della Sicilia, quindi la costa orientale, ed anche la Calabria. In Calabria la provincia più a rischio sembra essere quella di Catanzaro, in Sicilia ancora una volta quelle di Messina e Catania. Proprio in Sicilia le zone in questione sono state fortemente colpite dal maltempo di circa 10 giorni fa. La ventilazione tesa da sud est potrebbe "incastrare" i rovesci a ridosso delle coste, specialmente sulla Sicilia e provincia di Catanzaro, con il risultato che le piogge potrebbero abbattersi per più ore in un determinato posto e rigenerarsi per più tempo. La situazione è come detto incerta perchè alcuni modelli vedono accumuli generosi in queste zone ed altri vedono pochi rovesci ma in queste situazioni la prudenza non è mai troppa, le possibilità che queste zone possano essere interessate da rovesci abbondanti c'è e la sottolineamo. I rovesci dovrebbero concentrarsi tra la tarda serata e la mattinata di Sabato. L'intesità e l'insistenza delle precipitazioni dipenderanno dall'esatta collocazione del Minimo depressionario: se dovesse passare più a nord le precipitazioni potrebbero risultare molto più scarse. Vi terremo aggiornati


Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

Temperature alla quota di 1500m circa previste per la fine del 3 giugno
25 MAG
Il grande assente del momento e la delusione dei cladofilli
24 MAG
Continua la fase piovosa e relativamente fresco. All'orizzonte però si intravede la possibilità di un primo cambiamento dello scenario meteorologico
24 MAG
Ecco perché piogge e fresco insistono ormai da 2 mesi. Occhio alla legge di compensazione!
Satellite alla ore 09.00 di venerdì 24
24 MAG
Anticiclone africano ancora... in lista di attesa
23 MAG
Ancora molti temporali, anche di forte intensità
22 MAG
Sisma avvertito tra piacentino e parmense
22 MAG
Imponente frana a causa delle continue precipitazioni