In pubblicazione il 25 GIU 2016

Caldo al Centronord: entro domenica "estate normale"

Dove e quando si attenuerà il caldo…


Fonte Immagine: EUMETSAT ore 10.00

 

I primi temporali che hanno già raggiunto il Nord Italia sono i "temporali prefrontali" ossia quelli che di solito precedono di 12-18 ore l'arrivo della perturbazione atlantica - con annesse correnti più fresche - che alla ore 10.00 di oggi, sabato, era ancora sulla Francia centrale (mappa di copertina)

Pertanto non bisogna farsi illusioni circa la tempistica odierna di attenuazione del caldo.

Infatti temporali più diffusi  portati dalla perturbazione si vericheranno sul Nord Italia probabilmente di più nel tardo pomeriggio e quindi tappo tardi per attenuare  le temperature massime sul  Nord Italia.

Solo nella sera odierna si avvertirà rispetto a ieri, venerdì, più refrigerio quando le temperature caleranno di 2-4 gradi (mappa).


Per l'attenuazione del caldo al Centro, invece bisognerà attendere la giornata di domani, domenica (mappa). Sempre nella giornata di domenica le temperature caleranno ulteriormente sulle regioni di Nordovest.

N.B.

Abbiamo parlato  di "attenuazione del caldo" per ricordare che le temperare massime entro domenica 26 si porteranno sui valori normali previsti per la  fine di giugno. Ma i valori normali sono comunque "da caldo" perché oscilleranno tra 28 e 30 gradi lungo le zone costiere e 30-32 nelle zone interne. Ossia un "nomale" caldo estivo.



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

22 OTT
Diverse parentesi di maltempo in vista, ma non mancheranno anche momenti più stabili con spazi sereni
Radar meteo alle oltre 19.10 di domenica 21 ottobre (Protezione Civile)
22 OTT
I forti venti dovuti al passaggio di una dry line da Bora
22 OTT
Dopo questo primo cambio di registro, in cui ci sarà un po’ di tempo per respirare, ne arriverà uno più profondo nella giornata di venerdì
22 OTT
Ecco le temperature massime raggiunte quest'oggi
22 OTT
In 50 minuti tre scosse di magnitudo oltre il sesto grado
22 OTT
Una fenomenologia sempre più accentuata dal riscaldamento globale ormai fuori da ogni logica