In pubblicazione il 24 NOV 2015

Come sarà il mese di dicembre 2015

Un prima approssimata risposta dalla statistica….


Fonte Immagine: explore pixabay.com

 

Negli ultimi  20-30 anni sono profondamente cambiate  in dicembre  le caratteristiche climatiche nel Mediterraneo centro-occidentale nel campo della circolazione atmosferica, con conseguenti  ripercussioni  sulla piovosità e sulle temperature

Chi non fosse interessato alla...dissertazione tecnica può andare direttamente alle "conclusioni" in fondo all'articolo

1. Modifiche nella circolazione atmosferica

La pressione atmosferica al livello del mare ha subito una forte diminuzione su Medio Atlantico, Spagna e  Mediterraneo centro-occidentale (fig.1), un segno evidente di un più frequente passaggio  su tali aree di cicloni extratropicali.

Da dove  provengono in genere tali cicloni?

La riposta è nella fig.2 che riporta la vorticità media in dicembre nel periodo 2000-2014.

 I valori positivi sono la tipica scia lasciata dal passaggio di cicloni extratropicali.

 Ebbene è evidente che i cicloni che raggiungono l'Italia in Dicembre si originano in genere  nell'Oceano Atlantico a Sudest della Spagna, e poi raggiungono  il Medio-Basso Tirreno,  dopo essersi notevolmente intensificati  durante il lungo tragitto dalla Spagna all'Italia, a seguito dell' assorbimento di maggiore calore rispetto al passato dalla acque del Mare Nostrum, divenute più calde.

Con cicloni centrati sul Medio-Batsso Tirreno  le  piogge  tendono ad interessare soprattutto il Meridione  con venti per lo più  di  Scirocco e Il Medio Adriatico. Poi  alcuni di  tali cicloni, come mostra ancora la figura 2, terminano la loro corsa sullo Ionio, seguitando ad portare piogge sulle regioni meridionali

1. sono aumentate le piogge

La fig. 3 mostra l'aumento medio in termini di mm/giorno in novembre. Forte  al Centro, soprattutto sul Medio Adriatico e al Sud

In particolare sono da attendere circa 30 mm  in più al mese su Marche, Abruzzo, Molise, Lazio, Puglia, Sardegna, ove adesso piovono in media 90 mm al mese; aumenti di quasi 40 mm/mese su Calabria e Nord Sicilia ove ora in media dovrebbero piovere tra 120 e 150 mm/mese. Modesti gli aumenti sul Nord Italia e in particole sulle Alpi.

Insomma  piogge più probabili che nel passato ma questo significa anche una maggiore probabilità, rispetto al passato, di piogge forti e nubifragi;

2. Sono aumentate le temperature

La  fig. 4  evidenzia per dicembre un aumento moderato delle temperature  nel periodo 2000-2014 di circa 0.5 °C sulle regioni centro-meridionali come ovvia conseguenza dei più frequenti venti di Scirocco.  

Conclusioni

Se il mese di dicembre 2015 rispetterà il trend palesato negli ultimi 15 anni,  allora  dovremmo attenderci un mese piuttosto piovoso sulle regioni del Medio Adriatico e, soprattutto, al Sud, con eventi piovosi anche di forte 

Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

Flessione termica attesa nella giornata di lunedì
20 SET
Temperature anomale continuano ad interessare la Penisola, ma da lunedì cambierà tutto
19 SET
Nella nuova settimana si volterà pagina, la lunga fase settembrina verrà archiviata
19 SET
Vortice mediterraneo porterà intense precipitazioni
Pressione all quota media di 5500m domneivca 23
18 SET
Un ultimo fine settimana con temperature fino a 30 gradi
20 SET
Ecco le temperature massime raggiunte quest'oggi
18 SET
Un nuovo studio raddoppia le morti provocate dallo smog