In pubblicazione il 17 LUG 2015

Estate 2015: la seconda più calda degli ultimi 30 anni?

Un altro splendido esempio di disinformazione terroristica...


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

Perché disinformazione? La riposta è ovvia: l'estate dal punto di vista climatico è costituita dal trimestre giugno-luglio-agosto. Adesso siamo appena a metà dell'estate 2015 e quindi, come si fa a dire che stiamo vivendo l'estate più calda degli ultimi 30 anni se ancora mancano 45 giorni al termine?

Qualcuno potrebbe obiettare che si tratta di una previsione.


Ma anche in questi casi l'estate 2015 non entrerà nei Guinness dei primati perché, ammesso che luglio termini con una media termica record, il mese di giugno 2015 è stato appena al di sopra della norma (vedi figura) e su agosto non sappiamo ancora nulla. Il temuto effetto "riscaldante" del Niño è oltretutto iniziato a fine maggio e se veramente vi sarà, al più potrà coinvolgere la seconda metà del mese di agosto, perché questo fenomeno è normalmente avvertibile nel Mediterraneo con circa 3 mesi di ritardo

Figura: anomalie delle temperature massime in Italia a giugno 2015. Rosa chiaro = +1 grado al di sopra della media



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

Piogge cumulate tra il 20 e il 28 aprile
19 APR
Europa orientale meno piovosa di quella occidentale
Pressione intorno alla quota di 5500m il 25 aprile
19 APR
Le prime  manovre dell’Africano in vista dell’estate. Fino a 40 gradi sul Nord Africa
19 APR
Scirocco e mareggiate in arrivo sulle Isole
19 APR
Si parte con condizioni di tempo decisamente bello, ma con tendenza a un graduale peggioramento del tempo
19 APR
Nel nostro Emisfero è l'ultimo mese della primavera, e le condizioni climatiche rendono appetibili anche regioni non molto lontane da noi
19 APR
Il picco ad inizio settimana con il rinforzo dello Scirocco, evitate di lavare le auto!
16 APR
Impianti aperti a sorpresa nel weekend di Pasqua e Pasquetta