In pubblicazione il 21 LUG 2015

Fine del caldo sul Nord Italia con temporali violenti?

Le fresche correnti atlantiche, oltre a debellare il caldo al Nord, scateneranno anche forti temporali. Ecco dove più probabili…


Fonte Immagine: Roger Hill

 

Nel pomeriggio di sabato 25 luglio le fresche correnti atlantiche che accompagnano l'arrivo di una perturbazione atlantica  - la prima dopo 45 giorni di assenza ! - verranno  a contatto sul Nord Italia con un suolo infuocato da più di  25 giorni consecutivi di calura.

Tale forte contrasto termico non solo favorirà nel pomeriggio di sabato molti temporali sulle Alpi, sulle regioni di Nordovest e sulle Venezie  (e nella sera ancora sulle Venezie)  ma purtroppo  scatenerà probabilmente  anche  alcuni  temporali violenti ( con venti forti e/o con grandine o addirittura con qualche tromba d'aria).

Quali le aree più a rischio di temporali forti per il pomeriggio di sabato?

Allo scopo abbiamo usato un indice prognostico ad Hoc, l'indice CAPE  (Convective Available Potential Energy).


Figura: indice CAPE previsto nel pomeriggio di sabato 25 sul Nord Italia

Il colore rosso  e, ancor più il colore magenta - come nel Veneto, Liguria, Basso Piemonte -  stanno ad indicare valori notevoli dell'indice  e quindi maggiore probabilità di temporali forti.

Vi aggiorneremo comunque sull'evento, di giorno in giorno, sperando che i prossimi output dei modelli siano…più benevoli



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

9 DIC
Venti fino a 160-180 chilometri orari sulle montagne di Sardegna e Corsica. Attenzione anche al Val Padana
7 DIC
Dalla serata, una veloce depressione di origine atlantica porterà un peggioramento sulla Liguria e alta Toscana. Mareggiate lungo le coste esposte
7 DIC
Vorresti veramente sapere se sarà un bianco Natale? Purtroppo la scienza non ci permette di spingersi ancora oltre i 7-10 giorni di previsione
9 DIC
Netta differenza termica, ecco perchè
7 DIC
Le temperature massime registrate oggi nella nostra Penisola
7 DIC
In Emilia Romagna divieto ai veicoli diesel in tutte le città