In pubblicazione il 13 NOV 2017

Freddo: nuova ondata nella prossima settimana, dal 20 al 23 novembre. Commento e video

Minaccia di altro freddo più intenso di quello in atto e previsto in questa settimana

Fig.1 - Colata di aria fredda sull'Italia vista alla quota di 5500m alla fine di martedì 21 novembre
Fig.1 - Colata di aria fredda sull'Italia vista alla quota di 5500m alla fine di martedì 21 novembre
Fonte Immagine: ECMWF

 

Un nuovo nucleo di aria piuttosto fredda in arrivo dal Nord Europa potrebbe raggiungere le Alpi e i Balcani alla fine di lunedì 20 novembre.

Fig.1 - Colata di aria fredda sull'Italia vista alla quota di 5500m alla fine di martedì 21 novembre

Il nucleo di aria fredda poi sfocerà sull'Italia, dando luogo a duna nuova ondata di freddo tra martedì 21 e giovedì 23 novembre.  Vedi video QUI

Il video è sttao realizzato  con le mappe previsionali delle medie di Ensemble di ECMWF (media di 20 previsioni; attendibilità del 65% al 9^ giorno)

Circa gli effetti della nuova ondata di freddo, possiamo dire che qualora si verifichi, allora sono da mettere in conto altre nevicate fino a quote molto basse sul versante adriatico dell'Appennino centro-meridionale.

In parte bene così ma in parte sarebbe un nuovo forte disagio per gli sfortunati terremotati del'Italia centrale.

Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

18 LUG
Da venerdì Italia divisa in due dal meteo, con instabili correnti atlantiche in transito al Nord e robusta alta pressione africana al Sud
16 LUG
E’ la volta di Liguria, Piemonte e Lombardia. Quando cesseranno
16 LUG
Dove saranno entrambi più probabili e più intensi
18 LUG
E' successo martedì 17 luglio, ecco il video
Raffreddamento anomalo dell'Atlantico nei pressi della Groenlandia
16 LUG
Probabili ripercussioni sull’andamento del prossimo inverno sull’Europa
16 LUG
Incredibile struttura temporalesca al tramonto