In pubblicazione il 16 LUG 2018

I temporali e il caldo di oggi lunedì 16 luglio

Dove saranno entrambi più probabili e più intensi


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

I temporali giunti nella sera di domenica 15 luglio sul Nordest della Lombardia, si sono poi propagati al Veneto, al Ferrarese, terminando infine la loro corsa in mare aperto.  

Tali temporali sono stati innescati dal calo di pressione atmosferica al livello del mare, calo generato sul settore nordest della Val Padana dall’avanguardia della perturbazione in arrivo (in gergo, “temporali prefrontali”).

Poi nella mattinata di lunedì 16 luglio è tornata la calma…prima della tempesta su tutto il Nord Italia, nell’imminenza che attraversi agevolmente le Alpi oltre 3000m l’aria più fresca atlantica. Solo martedì 17 l’aria fresca entrerà anche al suolo dai Balcani con venti da Nordest

 Perché ci interessa molto l’arrivo di aria più fresca in quota? 

Ebbene, le situazioni meteo più instabili - ovvero con rovesci e  temporali più intensi e più diffusi - sono, come nel caso attuale, quelle nelle quali vi uno è stato d’aria piuttosto caldo e molto umido, adiacente al suolo ((caldo afoso), in concomitanza ad aria più fresca in arrivo in quota sulla colona d’aria sovrastante,.

Immagine: in tonalità più chiara l’aria più fresca in arrivo sul Nord Italia nel pomeriggio di lunedì 16 luglio alla quota di 5500m. 

Schermata%202018-07-16%20alle%2011_42_50.png


Immagine: la probabilità di temporali (marrone-magenta = 80-95%) nel pomeriggio di lunedì 16 luglio

outw5-32(16).png

Nella medesima mappa sono evidenti le temperature elevate alla quota di 5500m sulle regioni meridionali (appena – 5 °C, mentre di norma in luglio vi dovrebbero essere circa -15°C). Questa è la traccia inconfondibile lasciata dalla presenza dell’anticiclone Nord africano. 

In effetti oggi, lunedì 16, sulle regioni meridionali è previsto ancora molto caldo, specie su Interno Puglia, Materano, Calabria ionica e Isole maggiori, con punte di 37-39 °C su interno della Sicilia.

Immagine: le temperature previste alle ore 14.00 di lunedì 16 luglio

Schermata%202018-07-16%20alle%2012_13_15.png



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

18 AGO
Nei prossimi giorni caldo in aumento a causa dell'alta pressione dell'Anticiclone Nord Africano, che insisterà soprattutto al Centro e al Sud
17 AGO
L'alta pressione dell'Anticiclone Nord-Africano scatenerà una nuova ondata di caldo, comunque meno intensa della precedente
16 AGO
L'avanzata dell'alta pressione africana porterà in alto le temperature nell'isola, e poi nei giorni successivi anche in altre regioni
15 AGO
Il graduale ritorno dell’alta pressione renderà il tempo stabile, senza far salire eccessivamente le temperature
9 AGO
Rogo a Faenza, ventilazione variabile e la nube di fumo si sposta a Sud Est.
9 AGO
Le correnti dai quadranti nord occidentali sospingeranno la colonna di fumo nero verso sud, sud-est in direzione della costa romagnola
9 AGO
Visibile da decine di chilometri la colonna di fumo nero. Fiamme dall’una di questa notte
8 AGO
In alcune zone del Pianeta i temporali sono particolarmente numerosi e i fulmini cadono molto più numerosi che altrove