In pubblicazione il 6 NOV 2017

Inizio settimana con pioggia, vento e neve

La perturbazione che insiste sull’Italia anche nelle prossime ore porterà piogge battenti, venti forti e nevicate in montagna


Fonte Immagine: Pixabay

 

Inizio di settimana con caratteristiche decisamente autunnali, perché la forte perturbazione che ieri ha raggiunto l’Italia insisterà sul nostro Paese anche oggi e domani (martedì), regalandoci così giornate dal sapore di autunno inoltrato. Nelle prossime ore infatti la pioggia, tra una pausa e l’altra, bagnerà praticamente tutte le nostre regioni, con i fenomeni più intensi concentrati su alto e medio versante adriatico.

Non solo pioggia. Sulle montagne del Nord infatti cadrà la neve, anche a quote relativamente basse sulle Alpi, dove in generale i fiocchi si spingeranno al di sotto dei 1000 metri e in alcune zone del Piemonte si spingeranno fino a quote collinari; sull’Appennino Ligure ed Emiliano invece la neve si fermerà a quote più elevate, e imbiancherà queste aree solo al di sopra di 700-1300 metri. E a fine giornata, quando l’aria fredda si sarà propagata pure a gran parte del Centrosud, la neve incomincerà a imbiancare anche i rilievi del Centro: si tratterà comunque di nevicate limitate alle quote alte dei rilievi di Lazio, Abruzzo e Molise.


In altre regioni invece i fastidi maggiori arriveranno dal vento. Oggi infatti la giornata sarà quasi ovunque ventosa, con venti di Maestrale anche decisamente forti in Sardegna, dove non si possono escludere raffiche fino a 90-100 km/h. Sull’alto versante tirrenico, dove nella parte centrale del giorno soffieranno forti venti di Libeccio, il rischio è invece quello delle mareggiate, che potrebbero interessare soprattutto la fascia costiera compresa fra Toscana e Alto Lazio.

Come sopra scritto la perturbazione però non limiterà a insistere sull’Italia nella sola giornata odierna, e anzi farà sentire i suoi effetti anche nella giornata di domani. Ci attende quindi un martedì ancora in generale molto nuvoloso, anche se le piogge saranno nel complesso meno diffuse e meno insistenti. In particolare anche domani pioverà su quasi tutte le regioni, con i fenomeni più intensi però concentrati all’estremo Sud, dove non mancheranno i temporali. Sono attese anche nuove nevicate in montagna, ma meno copiose e a quote un po’ più alte rispetto alla giornata odierna.



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

16 LUG
Fino a domenica avremo caldo nella norma con possibili temporali, poi di nuovo anticiclone subtropicale
16 LUG
parziale peggioramento del tempo al Nord nella giornata di giovedì, con nuvole e improvvisi temporali su molte regioni
16 LUG
Più intensa e più lunga di quanto avevamo previsto una settimana fa
16 LUG
Passata la perturbazione, l’Italia rimane esposta a correnti settentrionale che mantengono contenute le temperature
16 LUG
Lungo gli oltre 7000 chilometri delle nostre coste le caratteristiche climatiche fondamentali possono variare anche di molto
15 LUG
I primati mondiali di uno dei fenomeni atmosferici più imprevedibili e distruttivi
15 LUG
Emeregnza incendi in Sardegna, impegnate tantissime squadre