Fonte Immagine: 
pininterest.com
Secondo le proiezioni del modello climatico stagionale europeo ECMWF

Il primo dicembre 2017 inizia, dal punto di vista climatico, da non confondere con l'Inverno astronomico che invece  inizia, come noto, il 21 dicembre.

Ecco allora,mese per mese, il clima previsto dal modello europeo ECMWF

Dicembre 2017

  • circolazione

Pressione al livello del mare al di sotto della media (colore celeste) sia sull'Europa occidentale  che sul Mediterraneo occidentale, il che significa un più frequente arrivo di Perturbazioni atlantiche sull'Europa occidentale e da qui sul Mediterraneo occidentale e anche sui nostri mari di ponente sotto forma di umidi venti di Libeccio.

Fig.1 - anomalie di pressione atmosferica al livello del mare a dicembre 2017 (blu = al di sotto della media climatica del mese) in dicembre 2017

  • temperature a 850 hPa (1500m ca)

Temperature appena al di sopra della media di +0.5/+1.0 °C, insomma un normale freddo invernale. Livello dello zero gradi intorno 1500-1700m sul Nord Italia, 1700-2000m al Centro, 2000-2200m al Sud e Isole

Fig.2 - Temperature e anomalie a 850 hPa  (rosso = al di sopra della media climatica di dicembre; bianco = nella norma)    

  • piovosità e nevicate

 

Appena sopra alla media (+10/20 mm) al Nord  e regioni tirreniche. Nevicate moderate su Alpi e versante tirrenico dell'Appennino centro-settentrionale a quote medie

Fig.3 - Anomalie di piovosità (in mm) in dicembre 2017 (verde = al sopra della media climatica del mese; bianco = in media)

 

Gennaio 2018

  • Circolazione

Pressione al livello del mare al di sotto della media (colore celeste) ancor di più che in dicembre sia sull'Europa occidentale  che sul Mediterraneo occidentale, il che significa ancora un più frequente arrivo di perturbazioni atlantiche sull'Europa occidentale e da qui sul Mediterraneo occidentale e anche sui nostri mari di Ponente sotto forma di umidi venti di Libeccio.

Fig. 4 - anomalie di pressione atmosferica al livello del mare gennaio 2018

  • temperatura a 850 hPa

Normale freddo invernale. Temperature appena sopra alla media solo in Sicilia. Livello dello zero gradi intorno 1200-1400 sul Nord Italia, 1400-1600 al Centro, 1600-1800m al Sud e Isole

Fig.5 - Temperature e anomalie a 850 hPa  (rosso = al di sopra della media climatica del   mese in gennaio; bianco = nella norma)                      

  • piovosità e nevicate

Piovosità al di sopra della media (+10-20 mm) al Nord e regioni tirreniche, con punte di +20-40 mm su Venezie, Levante ligure. Nevicate moderate sulle Alpi e sul Versante tirrenico dell'Appennino.

Fig.6 - Anomalie di piovosità (in mm) in gennaio 2018 (verde = al sopra della media climatica del mese; bianco = in media)

 

Febbraio 2018

  • Circolazione

L'Anticiclone delle Azzorre si allunga fino al Nord dell'Italia costringendo le perturbazioni atlantiche a muoversi verso più alte latitudini per poi scendere verso i Balcani e da qui al Centrosud.

Fig. 7 - anomalie di pressione atmosferica al livello del mare  febbraio 2018 

  • Temperatura a 850 hPa

Ovunque entro la media climatica del mese

Fig.8 - Temperature e anomalie a 850 hPa in febbraio 2018 ( bianco = nella norma) 

  • piovosità e nevicate

Piovosità  e nevicate nella norma

Fig.9 - Anomalie di piovosità (in mm) in  febbraio 2018 (bianco = entro la media climatica)

N.B.

  • Le proiezione del modello ECMWF esprimono una tendenza  lungo periodo  e per di più mediata su ogni mese. Quindi eventuali temporanei eccessi in un verso o nell'altro qui non possono  ovviamente essere evidenziati
  • Nei prossimi giorni elaboreremo una previsione sull'inverno sulla base delle anomalie di lunga durata (mesi, anni) in atto a scala globale (attività solare, El Niño, QBO, superficie innevata alle alte latitudini)

 

Fonte Articolo: 
Col. Mario Giuliacci

IMMAGINI CORRELATE