In pubblicazione il 27 AGO 2017

La Storia dell'ondata di caldo in atto, la sua fine. E poi? Ampio commento con 2 video

Caldo a lieta fine. Aggiornamento di domenica 27 agosto. Leggere la interpretazione e il significato dell'animazione dei 2 video


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

Nel  primo video la posizione dell'anticiclone africano nel prossimi 9 giorni (fonte ECMWF). La isolinea 588 (ovvero 5880 m) indica l'altezza alla quale, salendo di quota,  la pressione scende fino a 500 hPa. Una isolinea di 588 indica una pressione molto alta  e quindi  anticiclone intenso e quindi ondata di caldo in atto.  Le frecce rosse indicano l'arrivo di aria calda africana, le frecce blu l'arrivo di correnti fresche atlantiche. Primo video QUI 


Il secondo video (fonte ECMWF; elaborazione meteociel.fr) riporta invece la  temperatura prevista a 850 hPa (1500m) nei prossimi 9 giorni. Una temperatura di 20 gradi (isolinea in nero) indica caldo intenso; una isolinea di 16 °C indica invece caldo nella media climatica prevista per questo periodo dell'anno (temperature massime28-30 Gradi.


Secondo video QUI

E' evidente dai 2 video che il caldo sarà  all'apice domenica 27 e lunedì 28 agosto. Poi tra martedì 20 e venerdì 1 settembre caldo moderato.

 Le regioni ove si avvertirà  il caldo saranno Piemonte, Lombardia, Basso Veneto, Interno Toscana-Lazio, Umbria, Interno Puglia, Isole.

Le regioni  più roventi caldo più roventi (36-37 gradi), limitatamente a domenica 27 e lunedì 28 saranno Est Lombardia, Emilia, Umbria, Interno Lazio, Interno Puglia, Sardegna.

E poi? Ottime notizie!  Tra sabato 2 e domenica 3 settembre brusco caldo delle temperature fino a portarsi ovunque nei valori massimi su valori tra 26 e 29 gradi, per l'arrivo di fresche correnti atlantiche le quali probabilmente incisteranno sull'Italia  anche nella settimana tra il 4 e l'8 settembre. Autunno in arrivo? 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

26 OTT
Molte piogge al Centronord poi una zampata fredda
26 OTT
Forti i cambiamenti negli ultimi 20 anni. L’influenza della Niña
25 OTT
SI conferma critico l'autunno per le nostre regioni, soprattutto quelle bagnate dai mari caldi
25 OTT
Rischio idro-geologico elevato per alcune zone del Sud a causa dell’intenso ciclone mediterraneo che insiste sul Meridione
20 OTT
Da questa mattina erutta il Vulcano del Monte Aso
11 OTT
In Italia 20 milioni di contagi e 30 mila morti
10 OTT
Le temperature massime osservate su 126 città