In pubblicazione il 11 LUG 2016

Martedì sera temporali forti e grandine

Correnti fresche atlantiche favoriranno la formazione di numerosi intensi temporali al Nord


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

Dopo giornate soleggiate e molto calde l’estate sta per prendersi una pausa: nella giornata di martedì infatti le prime infiltrazioni di aria fresca atlantica favoriranno la formazione di numerosi temporali, anche forti, su Alpi e Prealpi, con le piogge che poi in serata si propagheranno anche alle pianure di Piemonte, Lombardia, Veneto e Friuli.

Nello scivolare in Valpadana però le correnti fresche di origine atlantica incontreranno l’aria molto calda e umida che qui ristagna da giorni, dando così vita a una miscela esplosiva, capace di generare temporali particolarmente intensi: è insomma elevato il rischio di nubifragi e grandinate! Quali le zone più a rischio? Le piogge più intense e il rischio di grandinate coinvolgeranno soprattutto Lombardia, Veneto e Trentino, ma non si possono escludere del tutto neanche in Piemonte e Friuli: tra le grandi città quindi attenzione soprattutto a Milano (qui la previsione per Milano), Bergamo (qui la previsione per Bergamo), Brescia (qui la previsione per Brescia), Trento (qui la previsione per Trento) e Verona (qui la previsione per Verona).

Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

19 SET
Nella nuova settimana si volterà pagina, la lunga fase settembrina verrà archiviata
19 SET
Vortice mediterraneo porterà intense precipitazioni
Pressione all quota media di 5500m domneivca 23
18 SET
Un ultimo fine settimana con temperature fino a 30 gradi
satellite ore 10.50 di martedì
18 SET
Una perturbazione Nord africana in arrivo martedì 18 settembre
18 SET
Un nuovo studio raddoppia le morti provocate dallo smog
17 SET
Mete turistiche più appetibili dal punto di vista climatico
Radar meteo Protezione Civile ore 16.40
14 SET
Temporali sparsi, temperature per lo più sotto 30 gradi