In pubblicazione il 11 LUG 2016

Martedì sera temporali forti e grandine

Correnti fresche atlantiche favoriranno la formazione di numerosi intensi temporali al Nord


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

Dopo giornate soleggiate e molto calde l’estate sta per prendersi una pausa: nella giornata di martedì infatti le prime infiltrazioni di aria fresca atlantica favoriranno la formazione di numerosi temporali, anche forti, su Alpi e Prealpi, con le piogge che poi in serata si propagheranno anche alle pianure di Piemonte, Lombardia, Veneto e Friuli.


Nello scivolare in Valpadana però le correnti fresche di origine atlantica incontreranno l’aria molto calda e umida che qui ristagna da giorni, dando così vita a una miscela esplosiva, capace di generare temporali particolarmente intensi: è insomma elevato il rischio di nubifragi e grandinate! Quali le zone più a rischio? Le piogge più intense e il rischio di grandinate coinvolgeranno soprattutto Lombardia, Veneto e Trentino, ma non si possono escludere del tutto neanche in Piemonte e Friuli: tra le grandi città quindi attenzione soprattutto a Milano (qui la previsione per Milano), Bergamo (qui la previsione per Bergamo), Brescia (qui la previsione per Brescia), Trento (qui la previsione per Trento) e Verona (qui la previsione per Verona).



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

Temperature a 1500m alle ore 13.00 del 23 febbraio
21 FEB
Fugace ritorno dell’inverno al Centrosud, 
21 FEB
La giornata di venerdì si mostrerà assolutamente primaverile con picchi fino a 20 gradi. Più freddo ovunque nel fine settimana
20 FEB
Ancora molti giorni in ostaggio di un possente dell’anticiclone
20 FEB
L'aeroporto era già stato chiuso in parte questa mattina
19 FEB
La situazione peggiorerà nei prosismi 2 giorni
17 FEB
Diverse le alluvioni lampo negli ultimi mesi nel Paese