In pubblicazione il 25 OTT 2018

Meteo: il quadro cambia per l'arrivo di una nuova perturbazione nel weekend

Già da #Venerdì si intensifica il flusso pre-frontale a cui è associata aria fredda della saccatura in avvicinamento


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

Temperature alte, anche ben sopra la media del periodo che hanno visto sforare alcuni record in Val Padana raggiungendo i 30 gradi centigradi.

Ma il quadro meteorologico è destinato a cambiare per l'arrivo di una nuova perturbazione che a partire dal #weekend porterà un abbassamento delle temperature con piogge e temporali anche intensi al centro-nord, associati a nubifragi e nevicate sulle Alpi a partire dai 1700 metri.

Già a partire dalla giornata di #Venerdì l'intensificarsi del flusso pre-frontale a cui è associata aria fredda della saccatura in avvicinamento, andrà ad investire le regioni affacciate sul versante tirrenico, permarranno ancora situazioni di relativa stabilità sulle restanti zone.

Nella giornata di #Sabato e più precisamente nel corso del pomeriggio, i fenomeni andranno in intensificazione sui settori Alpini e prealpini, sulla #Liguria ed il #Piemonte con le precipitazioni che potranno assumere un carattere di eccezionalità, intense anche sull'alta #Toscana.


Precipitazioni che tenderanno a divenire diffuse nel corso della #Domenica al centro-nord, anche localmente intense a carattere temporalesco e di rovescio.
Maltempo che si estenderà gradualmente anche al sud investendo anche le zone adriatiche.

Le temperature subiranno un sensibile calo al nordovest, mentre inizialmente in rialzo saranno sul resto del paese più marcate al sud per il richiamo appunto di queste correnti meridionali che farà risultare la ventilazione da moderata a forte con rinforzi sulle aree appenniniche.

Ne consegue un Mar Tirreno da molto mosso ad agitato, mentre da mossi a molto mossi saranno i restanti bacini.

Roberto Nanni



Fonte Articolo: Roberto Nanni

ULTIMI ARTICOLI

23 AGO
Inizia una lunga fase temporalesca al Centronord
21 AGO
Allerta arancione della Protezione Civile oggi e domani in Lombardia e allerta gialla su Piemonte, Toscana e Abruzzo
18 AGO
Nei prossimi giorni caldo in aumento a causa dell'alta pressione dell'Anticiclone Nord Africano, che insisterà soprattutto al Centro e al Sud
17 AGO
L'alta pressione dell'Anticiclone Nord-Africano scatenerà una nuova ondata di caldo, comunque meno intensa della precedente
22 AGO
Ma succede ogni anno e sembrerebbe non esserci nessun record
20 AGO
Forti raffiche di vento, operazioni difficili