In pubblicazione il 26 NOV 2018

Meteo inverno 2018-2019. Parere del modello climatico americano CFS

In buon accordo con la nostra previsione e con quella del modello europeo ECMWF


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

L’inverno, dal punto di vista climatico, ricordiamo, inizia il primo dicembre. 

Con quali prospettive dal punto di vista climatico?

Noi al riguardo ci eravamo già pronunciati con un articolo del 15 novembre ( meteo-inverno-2018-2019 ) ove concludevamo così:

Tra tante “forzanti” che agiscono in un verso o nell’altro sul clima del nostro inverno sembra prevalere anche per l’imminente inverno il surriscaldamento in atto sul pianeta da più di 100 anni e che è stato in forte crescita nell’ultimo decennio. Conseguentemente prevediamo un inverno mite (al più, bene che vada, simile al 2017-18) con poche nevicate in pianura e con quota neve + 300-500 metri al di sopra di quanto non fosse 30-50 anni fa.

Poi il 22 novembre avevamo testato il parere del modello climatico europeo ECMWF (Rileggi l'analisi del modello climatico Europeo Ecmwf). 

Anche tale, modello propende per un  inverno tiepido e poco piovoso, specie in dicembre-gennaio.  Qualche chance in più di freddo e neve per il mese di febbraio. 

Adesso è la volta del modello americano CFS(Climate Forecast System). 

Ecco il responso di tale modello per la temperatura e la piovosità in Europa nel trimestre dic-gen-feb


Immagine: anomalie di temperature per il trimestre dic-gen-feb 2018-2019 secondo il modello CFS.

Immagine: anomalie di piovosità per il trimestre dic-gen-feb 2018-2019 secondo il modello CFS.

Come si può constatare anche il modello americano CFS prevede per l’Italia un inverno con  temperature sopra media soprattutto al Centronord ( fino + 2 °C). Questo comporta una quota neve 200-300 metri più alta del normale e quindi anche una minore probabilità di nevicate anche in pianura.

Per quanto riguarda la piovosità il modello prevede un inverno poco piovoso ( e quindi poco nevoso) al Centrosud. Abbastanza piovoso invece in gennaio su Alpi e Piemonte e in febbraio su Alpi, Pimonte, Lombardia, Triveneto, Appennino centrale.

 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

16 DIC
Temporali in arrivo domani al Centro-Sud, in particolare sul basso Tirreno e sostenuta ventilazione in rinforzo
16 DIC
Le perturbazioni atlantiche si alterneranno all’anticiclone. Giornate a tratti soleggiate ma anche fenomeni abbondanti
16 DIC
Prime nevicate in pianura su Piemonte e Lombardia, trasferimento dei fenomeni sulle nord orientali e regioni centrali
14 DIC
Coinvolte anche le regioni occidentali. Fenomeno probabile su Piemonte, Lombardia, Emilia e Veneto
12 DIC
Valori molto bassi anche sull'Appennino centrale
9 DIC
Netta differenza termica, ecco perchè