In pubblicazione il 31 MAG 2018

Nuova variabilità dopo il 4 giugno: le tendenze per la prossima settimana

L'alta pressione regalerà solo una breve parentesi. Approfondimento

Tornano i temporali sull'arco alpino
Tornano i temporali sull'arco alpino
Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

Si tratterà di una breve parentesi perché la successiva evoluzione del nucleo instabile verso i settori orientali scalzerà i cieli sereni con una nuova fase instabile a sfondo temporalesco, che con le medesime modalità, potrebbe ripresentarsi in fotocopia a quanto già successo nell'ultima decade di maggio, con lo sviluppo di nubi convettive nelle ore centrali del giorno.

Dalle varie elaborazioni dei centri di calcolo previsionali, è comunque prevista una prosecuzione del caldo, figura che rimarrà protagonista presumibilmente per tutta la prima decade del mese, elemento peraltro essenziale - vista la situazione e visti i contrasti termici - per l’innesco di possibili temporali a tratti molto violenti.


Anomalie termiche positive

Temperature sempre stabilmente oltre le medie del periodo, generalmente nell’ordine dei 5 gradi, con un possibile addolcimento solo dall’8 al 10 giugno. Le anomalie si avvertiranno soprattutto al Sud, ove l'alta pressione farà sentire con più decisione la sua presenza e proteggerà quasi completamente le regioni peninsulari del mezzogiorno dagli ingressi ciclonici.

Analisi del lungo termine su: agronotizie.it



Fonte Articolo: Andrea Tura

ULTIMI ARTICOLI

19 MAR
L'alta pressione torna sulle regioni settentrionali. Siccità ancora molto elevata su Piemonte e Lombardia
18 MAR
Il tempo tornerà gradualmente stabile al Centro Nord con temperature in aumento
18 MAR
L'aria fredda e la serenità del cielo favoriranno un deciso raffreddamento notturno
Satellite ore 11.00 di lunedì
18 MAR
Si aggrava la siccità su Piemonte Liguria e Toscana
18 MAR
L’evento iniziò con un aumento dell'attività stromboliana e con piccole colate laviche sul versante orientale e verso sud. Tanti i paesi che subirono danni
17 MAR
Altissimo il numero delle vittime e le devastazioni in Mozambico, Malawi e Zimbabwe
15 MAR
Il mese di marzo nel nostro Emisfero segna l'inizio della Primavera, ma in alcune zone è capace di regalare un piacevole clima estivo
15 MAR
E' caduta la metà della pioggia attesa nell'intero inverno