In pubblicazione il 29 GIU 2015

Oggi, lunedì 29, Inizia l'ondata di caldo

Temperature percepepite prossime a 40 gradi


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

Inizia oggi, lunedì, la prima vera intensa ondata di caldo dall'inizio dell'estate dopo quella breve  e moderata ai primi di giugno.

L'ondata di caldo inizierà oggi, dalla Sardegna ove si è già proteso il rovente anticiclone africano. Domani, martedì 30, calura e anticiclone interesseranno soprattutto Sardegna, Emilia, Toscana, Umbria e Lazio.

Fig.1 -  Anticiclone Nord africano, domani, martedì 30 giugno

e da dopodomani, mercoledì 1 luglio l'anticiclone abbraccerà, oltre alla Sardegna, tutto il Centronord.

Fig. 2 - La bolla d'aria calda africana nella giornata di domenica 5 luglio

M a ecco qui in sintesi gli aspetti salienti dell'ondata di caldo durante questa settimana:

  • durerà per tutta la settimana ed oltre


  • regioni interessate: soprattutto la Sardegna, le regioni centro-settentrionali

  • massima intensità nel fine settimana quando è previsto che le temperature a 850 hPa possano raggiungere i 20 gradi su tutto il Centronord, con punte di 22-23 su Piemonte, Lombardia

  • tra sabato e domenica temperature massime ovunque superiori a 32 gradi al Centronord, ma con molte valori superiori a 35 nelle zone interne lontanedal mare e qualche punta anche di 37-38 gradi, sempre lontano dal mare

  • tra sabato e domenica su Lombardia, Piemonte, Veneto e Emilia la temperatura percepita in pianura, per effetto della sensazione di caldo aggiuntiva apportata dall'umidità dell'aria, potrà superare i 40 gradi, nelle ore più calde del giorno. La temperatura percepita non va confusa con quella rilevata al termometro che potrà spingersi fino a 40 gradi solo nelle zone più interne della Sardegna

  • tra sabato e domenica anche sulle grandi metropoli del Nord Italia temperature percepite superiori a 40 gradi e disagio anche nelle ore serali e notturne per effetto del calore intrappolato nelle strade cittadine (effetto Canyon). Ovviamente l'uso di ventilatori, de-umidificatori e condizionatori impedirà che tali valori si possano avvertire anche entro le mura domestiche

 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

17 GEN
Diverse saccature fredde raggiungeranno il Mediterraneo. Ci aspetta un periodo molto dinamico
16 GEN
Correnti Atlantiche tornano progressivamente a fluire sul Mediterraneo
17 GEN
Continua un'estate molto rovente in Australia
15 GEN
Forte scossa di terremoto avvertita dalla popolazione. Gente in strada su tutta la costa Romagnola