In pubblicazione il 30 AGO 2015

Ondata di caldo: le ultime novità.

Aggiornamento del 30 agosto. Molte conferme. Durata e intensità. Le città più roventi


Fonte Immagine: Lazare pixabay

 

L'ondata di caldo che sta interessando la penisola è provocata dalla presenza dell'anticlone Nord africano che tra oggi e martedì rimarrà saldamente insediato su tutta l'Italia.

Ecco gli aspetti salienti dell'ondata di caldo ala luce delle più fresche proiezioni odierne:

1. durata

Il caldo verrà debellato da fresche e temporalesche correnti atlantiche il giorno 2 settembre sul Nord Italia, il 3 settembre anche sulle regioni centrali. Sul Meridione e Isole invece la calura proseguirà perché l'anticiclone Nord africano difenderà a spada tratta il Sud della penisola. Anzi, tra il 5 e il 7 settembre qui  la calura diverrà ancora più intensa. Ma poi tra l'8 e il 10 settembre  l'ondata di caldo dovrebbe terminare anche al Sud;


2. intensità del caldo

Come più volte anticipato, l'ondata di caldo sarà moderata perché se è vero che le temperature massime tra oggi e domani supereranno i 30 gradi sul 7%/85% delle città d'Italia, è pur vero che saranno poche (10/15%) le città che raggiungeranno o supereranno i 34 gradi.

3. le città più roventi

Le città candidate a superare i 34 gradi con punte anche di 36-37 gradi sono: Verona,Vicenza,  Rovigo, Padova, Ferrara, Mantova, Padova, Bologna, Modena, Firenze, Siena, Arezzo, Perugia, Terni, Frosinone, Caserta,



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

I due nuclei di aria fredda in arrivo dal Nordest europeo visti alla quota di 5500m visti domenica 18 e martedì 20 novembre
16 NOV
Prima ondata, moderata. La seconda invece intensa 
15 NOV
Attese nevicate lungo la dorsale appenninica dei versanti adriatici e sui settori Alpini (qui in forma più debole)
15 NOV
L’aria fredda inizierà a fluire dalle prime ore, attenzione al maltempo localmente intenso
15 NOV
La nostra opinione sulla base degli indici climatici più importanti
16 NOV
Allagamenti sulla costa nord orientale
16 NOV
E' la 3° eruzione dell'anno | VIDEO
15 NOV
Nel 1952 la capitale inglese rimase intrappolata per numerosi giorni in una cappa di fitta nebbia intrisa di sostanze inquinanti, con gravi conseguenze sulla cittadinanza
14 NOV
Lettera inviata al sindaco di Rocca Pietore da Achille di Mira (Venezia)