In pubblicazione il 19 FEB 2018

Ondata di freddo eccezionale 25-27 febbraio: la più intensa degli ultimi inverni?

Se confermata, l'onda di freddo artico batterebbe qualche record. Ma…

Fig.1 - Temperature al suolo lunedì 26 alle ore 19.00 (ECMWF)
Fig.1 - Temperature al suolo lunedì 26 alle ore 19.00 (ECMWF)
Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

Le ultime proiezioni sia le modello europeo ECMNWF che di quello americano GFS confermano nel prevedere ciò che andiamo dicendo da 3 giorni. Infatti è ormai il 3^ giorno consecutivo nel quale entrambi  i modelli insistono nel prevedere una eccezionale  ondata  tra domenica 25  e martedì 27 una intesa ondata di freddo.

Fig.1 - Temperature al suolo lunedì 26 alle ore 19.00 (ECMWF)

Fig.2 - Temperature previste a 1500 m lunedì 26 modello (GFS)

Fig.3 - Temperature previste a 1500m lunedì 26 dal modello ECMWF

Anche il nostro modello  -  ma che, come tutti i modelli ad alta  risoluzione spaziale non è specializzato per previsioni oltre 4-5 giorni - insiste nel prevedere per domenica 25 febbraio temperature  a 1500m fino a -10 gradi nella pianura padano-veneta


Fig.4 - Temperature previste a 1500m per domenica 25 febbraio dal nostro modello

L'ondata di freddo artico potrebbe essere così intensa da risultare la più forte almeno degli ultimi 5 inverni passati, almeno al Centronord.  

Ma  ecco il  risvolto della medaglia, che fa rifermento al "ma" messo nel sottotitolo

  • nonostante il freddo intenso, le nevicate potrebbe essere misere, a parte deboli nevicate da stau a cui forti venti di Bora saranno sottoposti  sul versante adriatico di tutte le regioni appenniniche, con qualche  fiocco anche lungo le coste. Ma perché? Perché più i venti sono freddi e più sono poveri di umidità e quindi poco inclini a dare precipitazioni. A meno che al di sopra dello strato freddo prossimo al suolo non vengano a scorrere venti tiepidi e umidi meridionali, sospinti al di sopra del cuscinetto freddo da un vortice di bassa pressione centrato  sul Tirreno o al Sud.  Ma,ad oggi, almeno fino al 27 febbraio non si intravede la genesi di un simile vortice.
  • le correnti fredde secondo ECMWF seguiterebbero almeno fino mercoledì 28 febbraio ma secondo GFS sarebbero limitate a lunedì 26 febbraio

Insomma, ad oggi,  molto  freddo ma con poca neve



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

23 MAR
Aria fredda in discesa dalla Scandinavia entra nel Mediterraneo dai Balcani
23 MAR
Temperature in sensibile aumento con punte di 24°C: ottimo clima per le classiche gite domenicali
22 MAR
Grave crisi idrica su Piemonte, la Lombardia, il ponente ligure e la Toscana. Qualche dato statistico
21 MAR
L'area depressionaria afromediterranea continuerà a portare instabilità sui settori meridionali
23 MAR
Raffiche a 250 km/h ed onde alte 13 metri!
20 MAR
Spunta il sole sull'Europa e la linea dell'ombra è bella dritta dal Polo all'Equatore: foto scattata dal satellite
20 MAR
Nel riminese migliaia di pesci morti