In pubblicazione il 2 OTT 2018

Ottobre-novembre: il clima più probabile secondo la statistica

Come è cambiato il clima negli ultimi 20 anni


Fonte Immagine: NOAA.GOV

 

La circolazione atmosferica prevalente in autunno negli ultimi 20 anni

Negli anni '2000 la circolazione atmosferica sull'Europa  tra ottobre e novembre ha subito modifiche per la maggiore presenza sull'Est europeo di un'alta pressione. Con tale configurazione barica le perturbazioni atlantiche - e i cicloni che le accompagnano (B) - riescono  comunque a raggiungere il Mediterraneo  occidentale ove però, più che nel passato,  vengono qui bloccate dall'anticiclone sul Est europeo. In tal modo si trasformano in vortici piovosi di bassa pressione che stazionano per 3-5 giorni in prossimità della Sardegna pe terminare la  sua scorsa sui mari del Sud.

Immagine di copertina: anomalie nella pressione atmosferica al livello del mare in ottobre-novembre. Le frecce indicano la traiettoria prevalente delle perturbazioni

Schermata%202018-10-02%20alle%2014_17_27.png

Ecco gli effetti di tale configurazione barica su temperature e la piovosità in Italia nel periodo ottobre- novembre.

Temperature 

Le perturbazioni atlantiche, scorrendo su mari più caldi che nel passato arrivano in Italia “meno fresche”. Da qui  l’aumento di temperatura osservato negli anni 2000 aumento comunque modesto - per merito del refrigerio apportato dalla maggiore piovosità - rispetto a quello subito dall’esatte e dall’inverno ( d+2/+3 °C) 


Immagine – Anomalie climatiche nelle temperature massime in ottobre-novembre nel periodo 2000-2017

Schermata%202018-10-02%20alle%2012_28_10.png

Le temperature massime si sono scostate dalla media pluriennale (21.2°) più di 1 grado  (autunno caldo)  solo nel 2006, 2011, 2012, 2014.  Mai invece negli anni 2000 sono  stati al di sotto della media più di u  grado  (autunno freddo). Come dire che è aumentata la probabilità di avere un autunno piuttosto caldo  anche appena del +22% .

Piogge 

L'arrivo più frequente sull'Italia delle piovose atlantiche ha fatto sì che ottobre-novembre  tra il 2000 e il 2017 abbia piovuto più che  nel periodo 1980-1999, specie su regioni tirreniche, Isole maggiori e al Sud, perché regioni più vicine  al vortice di bassa pressione che spesso si genera in prossimità delle Isole.

Immagine  - Anomalie di piovosità in ottobre-novembre nel periodo 2000-2017

Schermata%202018-10-02%20alle%2011_50_55.png



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

26 MAG
Ancora una fase molto instabile con piogge e temporali. Possibile cambi di registro nei primi giorni di giugno
26 MAG
Allerta gialla in 13 regioni: come previsto è arrivata una circolazione depressionaria ora posizionata tra Sicilia e Sardegna
26 MAG
Ma Monsoni in ritardo per un'anomalia presente in maggio nelle acque del Golfo di Guinea 
23 MAG
Ancora molti temporali, anche di forte intensità
22 MAG
Sisma avvertito tra piacentino e parmense
22 MAG
Imponente frana a causa delle continue precipitazioni