In pubblicazione il 24 OTT 2015

Patricia l'uragano più forte di sempre

Ha già battuto 4 record ma il peggio ancora potrebbe avvenire oggi sabato 24. Video


Fonte Immagine: NOAA

 

Patricia ha intanto raggiunto la categoria 5  e fin qui nulla eccezionale perche sono molti gli uragani che belgi ultimi 30 anni hanno raggiunto il vertice di intensità.

Ma cosa significa categoria 5? La scala SaffirSimpson, che è quella che viene utilizzata per classificare l'intensità di un 'uragano, descrive l'impatto dei venti di un uragano di Categoria 5 in questo modo:

"Un'alta percentuale di case sarà distrutta, con cedimento totale del tetto e  crollo della parete. Alberi caduti e delle linee elettriche isoleranno le aree residenziali. Le interruzioni di corrente dureranno per settimane  e forse mesi. La maggior parte dell'area sarà inabitabile per settimane o mesi. "

Spaventoso! Ma categoria a parte,  Patricia è ormai negli annali storici del clima perché ha già abbattuto  4 record irripetibili:

 

1.  Per cominciare il ciclone ha la pressione più bassa mai misurata di qualsiasi uragano nel Pacifico orientale o dell'Oceano Atlantico. La pressione è una misura indiretta  della forza dell'uragano:  tanto più è bassa e tanto più i venti  e le piogge sono forti. Venerdì 23 mattina, Patricia ha raggiunto un valore minimo di 870 hPa eguagliando  il tifone  Tip che nel 1979 raggiunse un valore minimo appunto di 870 hPa. Il  record in Atlantico era detenuto fin ora dall'uragano Wilma con  882 hPa nel 2005

 

2.  Con venti sostenuti di 325 km/ora, Patricia è l'uragano con la più alta velocità mai  misurata nel  vento in un uragano. E' vero che i satelliti in alcuni casi hanno registrato anche valori maggiori ma lemisure da satellite non sono precise come quelle prese direttamente  a terra.

 

 3. Patricia  è anche il più forte uragano di sempre  generatori nella parte orientale bacini del Pacifico o Atlantico come dire il più devastante tra gli uragani già entrati nel guinness dei primati come  Katrina, Andrew, Gilbert e Filma.


4.  Patricia è anche  una delle tempeste che ha subito la più rapida intensificazione. Fino a giovedì 22 sembrava una normale tempesta trilocale che forse avrebbe postutto evolvere verso un uragano. Ma  poi in 24 ore la pressione nella parte centrale del vortice è calata in maniera vertiginosa, come non era mai accaduto

Ma perché un uragano così violento?

A parte il global warmnig in atto da decenni sul pianeta e che rende gli oceani via più caldi, quest'anno le acque orientali del Pacifico erano ancor più calde a causa di un fenomeno noto come PDO (Pacific Decadal Oscillation) e che con un ciclo pluridecennale di 30 anni vede surriscaldarsi la parte orientale del Pacifico rispetto a quella occidentale e viceversa. Adesso siamo  nella fase di surriscaldamenti del Pacifico orientale. Ma acque più calde del nome male comportano maggiore calore cedibile all'atmosfera e il calore è carburante che alimenta  gli uragani che si generano in tali acque. Il  surriscadamento del Pacifico orientale è  anche responsabile dell'intensificazione dell'evento di El Niño  in atto  sul Pacifico tropicale e che sta per battere il record di Niño più intenso di sempre.

 

Video

http://www.ssd.noaa.gov/PS/TROP/floaters/20E/flash-avn-long.html

"

Fine modulo

 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

9 DIC
Venti fino a 160-180 chilometri orari sulle montagne di Sardegna e Corsica. Attenzione anche al Val Padana
7 DIC
Dalla serata, una veloce depressione di origine atlantica porterà un peggioramento sulla Liguria e alta Toscana. Mareggiate lungo le coste esposte
7 DIC
Vorresti veramente sapere se sarà un bianco Natale? Purtroppo la scienza non ci permette di spingersi ancora oltre i 7-10 giorni di previsione
9 DIC
Netta differenza termica, ecco perchè
7 DIC
Le temperature massime registrate oggi nella nostra Penisola
7 DIC
In Emilia Romagna divieto ai veicoli diesel in tutte le città