In pubblicazione il 13 OTT 2015

Piogge abbondanti tra oggi, martedì, e giovedì. Rischio nubifragi?

Tre giorni con accumuli notevoli, fino 150mm, specie al Centronord. Ecco dove...


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

Come previsto, la perturbazione appena giunta non solo è intensa ma si soffermerà sull'Italia fino a venerdì. Pertanto è ovvio che le piogge accumulate nei 3 giorni superino, su gran parte del Centronord, i 50 mm (fig.1 - La metà di quanto mediamente cade nell'intero mese di ottobre). Ma addirittura sono previsti accumuli fino a circa 150 mm su Basso Lazio, rilievi abruzzesi, Friuli  e Venezia Giulia, regioni che pertanto verranno, suppongo, tenute sotto stretta sorveglianza  dagli organi competenti nel timore di eventi estremi (leggi "nubifragi").


In considerazione della nuova fase di forte maltempo, questa sera vi sarà da parte nostra un aggiornamento sulla più probabile entità dei fenomeni, sulla base delle proiezioni serali dei modelli.



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

12 DIC
Diverse perturbazioni atlantiche in vista. Arriveranno anche nevicate sino in pianura
12 DIC
Modelli ancora indecisi sul quando e sul dove
11 DIC
Crollo delle temperature anche di 10 gradi nei valori massimi e temperature sotto zero in quelle minime
12 DIC
Valori molto bassi anche sull'Appennino centrale
9 DIC
Netta differenza termica, ecco perchè
7 DIC
Le temperature massime registrate oggi nella nostra Penisola
7 DIC
In Emilia Romagna divieto ai veicoli diesel in tutte le città