In pubblicazione il 1 AGO 2015

Previsioni per agosto 2015. Aggiornamento del 31 luglio

Interpelliamo i modelli fisico-matematici, settimana per settimana


Fonte Immagine: Bykst pixabay

 

In un primo recente articolo qui pubblicato il 22 luglio u.s. (vedi: http://www.meteogiuliacci.it/meteo/articoli/editoriali/previsioni-meteo-agosto-2015) avevamo elaborato una approssimata tendenza del tempo previsto per agosto 2015 sulla base degli scenari più probabili.

In un secondo articolo pubblicato qui il 25 lugio u.s.  (vedi: http://www.meteogiuliacci.it/meteo/articoli/editoriali/previsioni-climatiche-agosto-2015) abbiamo fatto ricorso alla statistica meteoclimatica del recente passato per scoprire quali fossero gli scenari climatici che negli ultimi 15 anni si sono più frequentemente  presentati sulla penisola.

 

Oggi invece utilizzeremo una terza via: il responso dei modelli fisco-matematici.

Abbiamo del resto già impiegato il loro responso per prevedere l'evoluzione più probabile del tempo nella prima decade di agosto  (vedi  articolo 30 luglio: http://www.meteogiuliacci.it/meteo/articoli/editoriali/previsioni-meteo-la-prima-decade-di-agosto-aggiornamento-del-30-luglio) nonché per la settimana di Ferragosto dal 9 al 15 agosto (vedi articolo oggi 31 luglio: http://www.meteogiuliacci.it/meteo/articoli/editoriali/previsioni-meteo-ferragosto-aggiornamento-del-31-luglio-con-mappe).


Resta quindi da vedere quale è il responso dei modelli circa l'evoluzione più probabile del tempo nella seconda metà del mese di agosto sulla base delle medie di ensemble (media di circa 40 previsioni a partire dallo stesso stato iniziale leggermente modificato ad arte).

Settimana dal 13 al 20 agosto

La fig.1 mostra pressioni al di sotto della media climatica là dove dovrebbe essere presente l'anticiclone delle Azzorre. Ma un anticiclone azzorriano debole comporta più facili incursioni di fresche correnti atlantiche sulla penisola. Quindi sarà una settimana con temperature nella media o sotto alla media al Nord, appena sopra alla media  al Centrosud (ma non ci sarà il caldo africano!) ma con frequenti temporali pomeridiani specie sulle Alpi e sulle regioni di Nordovest (fig.2).

Settimana dal 21 al 28 agosto

La fig.3 mostra che l'anomalia di pressione  al di sopra della media (marrone) a 500 hPa sull'Europa centrale è divenuta più debole  mentre insiste la anomalia di pressione al di sotto della media sulla Spagna. Tutto ciò comporta un più facile accesso delle perturbazioni atlantiche sull'Italia. Ecco perché in tale settimana è prevista piovosità al di sopra della media non solo al Nord ma anche sull'Italia centrale sulla Sardegna (fig.4). Bel tempo invece al Sud ove probabilmente si avvertirà anche molto caldo perché questo è il periodo in cui i mari meridionali raggiungono la massima temperatura. Temperature invece al di sotto della media al Nord e normalmente caldo il Centro. 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

12 NOV
Nostro definitivo responso al 12 novembre 2018
pressione alla quota di 5500m alla ore 10.00 di lunedì 12 novembre
12 NOV
Solo due giorni su parte del Meridione
12 NOV
La settimana sarà caratterizzata dalla presenza dell’alta pressione che terrà lontane le perturbazioni e garantirà prevalenza di tempo stabile e mite
10 NOV
Le proiezioni dei modelli consentono di intravedere la fine del lungo periodo insolitamente mite, ma prima dovremo sopportare ancora per un po’ le temperature sopra la norma
12 NOV
Evacuate molte star a Malibu tra cui Lady Gaga
10 NOV
Barche affondate nel porto canale, ecco le immagini
10 NOV
Criticità idraulica che porta ad una soglia di attenzione elevata per queste zone con un allerta della protezione civile