In pubblicazione il 6 GIU 2016

Previsioni meteo per la settimana

Ancora tempo instabile, con anticiclone di blocco. Finale…a sorpresa. Ampio commento. Aggiornamento di lunedì 6 giugno


Fonte Immagine: EUMETSAT 11.30

 

Per tutta la settimana insisterà sull'Italia la stessa configurazione barica della settimana appena passata, caratterizzata da un'alta pressione sul Nord Europa, contornata a destra e a sinistra da 2 vortici di bassa pressione, uno sull'Atlantico, un secondo sull'Est europeo (mappa).

Tale configurazione, con la tipica forma ad omega greca maiuscola  (Ω), è un classico "anticiclone di blocco", così denominato perché "blocca" il normale arrivo da ovest delle perturbazioni atlantiche e per di più ha una sua peculiarità: tende a resistere anche per settimane nella stessa posizione. Ed infatti è la medesima configurazione che ormai porta tempo instabile nelle ore pomeridiane sull'Italia da quasi 10 giorni.

Nonostante il blocco delle perturbazioni atlantiche, comunque sull'Italia da molti giorni arriva aria più fresca verso l'Adriatico, fin qui sospinta dal vortice di bassa pressione posizionato sul Nordest europeo. Tale aria più fresca, scorrendo sul suolo surriscaldato dalla schiarite mattutine, diventa poi instabile nelle ore pomeridiane, ovvero dà luogo intensi moti convettivi con conseguente formazione di rovesci e temporali, soprattetto al Centronord, maggiormente interessato dalla fresche correnti.

Tale scenario insisterà per tutta la settimana, anzi si aggraverà una prima volta giovedì 9 giugno,  con rovesci e temporali su tutta l'Italia e con persistenza sul Meridione anche venerdì 10 giugno (vedi tabella), per l'arrivo di correnti più fresche del solito. Un altro peggioramento è previsto domenica 12  giugno limitatamente a Nord Italia, Toscana, Marche e Umbria.


Bel tempo invece venerdì 10 al Centronord e Sabato 11 su tutta l'Italia.

Istruzioni per l'uso della tabella:

La tabella è stata elaborata sulla base di 20 previsioni del modello europeo ECMWF, riferite tutte al periodo 6-12 giugno. Va fatto notare che la previsione, pur essendo riferita a singole città, in realtà è riferita alle eventuali piogge previste su quadratini di 50 km di lato (pixel) all'interno dei quali cada anche la città considerata. Quindi talvolta potrebbe darsi il caso che comunque piova all'interno del quadratino, ma non sulla città considerata.



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

Radar meteo alle oltre 19.10 di domenica 21 ottobre (Protezione Civile)
22 OTT
I forti venti dovuti al passaggio di una dry line da Bora
22 OTT
Dopo questo primo cambio di registro, in cui ci sarà un po’ di tempo per respirare, ne arriverà uno più profondo nella giornata di venerdì
satellite alla ore 16.00 di  domenica 21 ottobre
21 OTT
Prudenza, soprattutto su regioni del medio Adriatico e al Sud
22 OTT
In 50 minuti tre scosse di magnitudo oltre il sesto grado
22 OTT
Una fenomenologia sempre più accentuata dal riscaldamento globale ormai fuori da ogni logica