In pubblicazione il 26 AGO 2015

Previsioni meteo per settembre, dal 7 al 13

Migliora rispetto alla prima settimana del mese


Fonte Immagine: Col. Mario Giuliacci

 

Il tempo nella prima settembre avrà le caratteristiche già delineate con un articolo del 24 settembre (vedi  http://www.meteogiuliacci.it/meteo/articoli/editoriali/previsioni-meteo-nei-prossimi-15-giorni-dal-26-agosto-all'8-settembre)

Ovvero viene anche oggi confermato che i primi giorni di settembre saranno all'insegna delle instabili correnti atlantiche le quali avranno il merito di mettere fine alla breve ondata dio caldo prevista tra il 27 e il 31 agosto, ma nelle stesso tempo porteranno temporali su gran parte del Centronord.

E poi?

Ebbene nella settimana successiva, quella dal 7 al 13 settembre, tornerà sull'Italia l'alta pressione  dell'anticiclone delle Azzorre (fig.1).  La sua posizione sarà un po' arretrato rispetto all'Italia per cui le perturbazioni atlantiche, appena deviate dalla presenza dell''anticiclone, riusciranno spesso a lambire le Alpi con temporalesche correnti. In parte però le correnti  atlantiche verranno deviate verso i Balcani e da qui sfoceranno poi sull'Adriatico, dando luogo a temporali pomeridiani sulle ragioni appenniniche.


 I temporali sulle Alpi e sugli Appennini vengono confermati dalla elevata umidità prevista  a 850 hPa nella settimana in questione (fig.2).

Per di più la presenza dell'anticiclone azzorriano  manterrà le temperature nella media climatica attesa per questo periodo dell'anno (fig.3), ovvero temperature senza eccessi in un senso o nell'altro.

Insomma una settimana abbastanza positiva per coloro che saranno ancora in ferie nella seconda settimana del mese di  settembre

 



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

22 OTT
Diverse parentesi di maltempo in vista, ma non mancheranno anche momenti più stabili con spazi sereni
Radar meteo alle oltre 19.10 di domenica 21 ottobre (Protezione Civile)
22 OTT
I forti venti dovuti al passaggio di una dry line da Bora
22 OTT
Dopo questo primo cambio di registro, in cui ci sarà un po’ di tempo per respirare, ne arriverà uno più profondo nella giornata di venerdì
22 OTT
Ecco le temperature massime raggiunte quest'oggi
22 OTT
In 50 minuti tre scosse di magnitudo oltre il sesto grado
22 OTT
Una fenomenologia sempre più accentuata dal riscaldamento globale ormai fuori da ogni logica