In pubblicazione il 13 GEN 2018

Tendenza climatica settimana da 22 al 29 gennaio: più invernale rispetto alla precedente

Più freddo e più nevicate rips4tto al periodo 15-21 gennaio, neve anche sulle regioni appenniniche

Fig.1 - Anomalie medie di pressione a 5500m. Celeste  = bassa pressione per il passaggio di più cicloni atlantici
Fig.1 - Anomalie medie di pressione a 5500m. Celeste = bassa pressione per il passaggio di più cicloni atlantici
Fonte Immagine: NOAA

 

Circolazione

Le perturbazioni in arrivo dal Nord atlantico generano vortici di bassa pressione in prossimità di Cechia,  Slovacchia e Ungheria, vortici che sospingono umide e fredde correnti  da Nordovest verso Italia e Balcani.

Fig.1 - Anomalie medie di pressione a 5500m. Celeste  = bassa pressione per il passaggio di più cicloni atlantici

Temperature

L'aria fredda sull'Europa centrale viene spinta sui Balcani e da qui sull'Italia. Normale freddo invernale, senz'altro più freddo che nella precedente settimana

Fig.2 - Anomalie medie di temperature alla quota di 1500m (celeste = temperature al di sotto della media climatica) Fonte NOAA

Piogge


Piogge al Centrosud, forti al Sud

Piovoso più della media al Nord (10-20mm), un po'siccitoso al Sud, nella norma sul resto d'Italia

Fig.3 - Piogge totali tra il 22 e il 29 gennaio (NOAA)

Neve

Nevicate sulle Alpi al di sopra della media climatica (+10-20 cm) e fino a quote inferiori a 1000m.

Moderate nevicate anche sul versante adriatico delle regioni appenniniche



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

13 DIC
Ultime novità dai modelli. Prevista neve su Emilia Romagna, Veneto e Lombardia
13 DIC
Aria fredda sul centro nord in contrasto con quella umida in arrivo con le perturbazioni Atlantiche
12 DIC
Diverse perturbazioni atlantiche in vista. Arriveranno anche nevicate sino in pianura
12 DIC
Valori molto bassi anche sull'Appennino centrale
9 DIC
Netta differenza termica, ecco perchè
7 DIC
Le temperature massime registrate oggi nella nostra Penisola
7 DIC
In Emilia Romagna divieto ai veicoli diesel in tutte le città