In pubblicazione il 13 MAR 2018

Un giovedì a rischio grandine e nubifragi

L'intensa perturbazione che giovedì raggiungerà l'Italia porterà sul nostro Paese molte piogge e fenomeni atmosferici a tratti violenti


Fonte Immagine: Pixabay

 

Dopo un paio di giornate di relativa tregua già giovedì il tempo tornerà a peggiorare in modo marcato, con un'intensa perturbazione atlantica che renderà necessario l'ombrello in una grossa fetta del nostro Paese. le piogge infatti bagneranno gran parte del Centronord, la Campania e la Sardegna, e in alcune regioni è alto il rischio di fenomeni atmosferici violenti, con la possibilità di grandinate, veri e propri nubifragi e addirittura trombe d'aria. Le regioni che rischiano maggiormente sul fronte del maltempo sono Liguria, Lombardia, Veneto, Trentino, Friuli e Toscana, ma anche nelle aree limitrofe non si può escludere del tutto la possibilità di fenomeni violenti. Tra le città in cui la pioggia cadrà più intensa e insistente ci sono quindi anche Milano, Genova, Venezia e Firenze.


Il quadro della forte ondata di maltempo verrà completato dal vento e dalla neve. Sarà infatti una giornata decisamente ventosa, specie al Centrosud, con raffiche di vento anche oltre i 50 km/h. E la neve cadrà abbondante su tutto l'Arco Alpino, anche a quote relativamente basse per la stagione, spingendosi fino ai 700-800 metri in Piemonte e Valle d'Aosta, sui 1000-1200 metri nelle altre regioni. A favorire il ritorno della neve al di sotto dei 1000 metri saranno le correnti fredde che accompagnano la perturbazione: irromependo sulla nostra Penisola infatti favoriranno un brusco calo delle temperature che però coinvolgerà prevalentemente le regioni settentrionali, risparmiando invece il resto del Paese.



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

21 MAR
L'area depressionaria afromediterranea continuerà a portare instabilità sui settori meridionali
21 MAR
Temperature in netto aumento per l'estensione dell'Alta delle Azzorre sul Mediterraneo. Cambia a metà della prossima settimana
20 MAR
Mareggiate lungo le coste esposte. Avviso di condizioni meteo avverse del 20 marzo
20 MAR
Mite entro il weekend su quasi tutta la Penisola
20 MAR
Spunta il sole sull'Europa e la linea dell'ombra è bella dritta dal Polo all'Equatore: foto scattata dal satellite
20 MAR
Nel riminese migliaia di pesci morti
20 MAR
E' oggi il giorno dell'Equinozio