In pubblicazione il 15 NOV 2018

Vortice russo-siberiano si approssima all'Italia: marcata instabilità in arrivo

Attese nevicate lungo la dorsale appenninica dei versanti adriatici e sui settori Alpini (qui in forma più debole)

 

 

Buonasera e ben ritrovati

Nel corso della giornata di Venerdì 16 l'alta pressione che ci ha accompagnato a lungo in questi giorni cederà il passo all'avvicinamento del vortice russo-siberiano che si approssima sull'area balcanica, apportando una marcata instabilità sui settori ionici ed un generale e sensibile calo termico su tutto il paese, associata ad una ventilazione dai quadranti settentrionali ed orientali la quale nei giorni successivi forzerà le temperature ad un ulteriore diminuzione.

Quindi sulla nostra penisola si prevedono molte nubi sulle regioni ioniche e sulla #Sardegna orientale, accompagnate da rovesci o temporali da sparsi a diffusi in intensificazione nel corso del pomeriggio sulle zone costiere delle regioni della #Calabria e #Sicilia ioniche.


Addensamenti compatti anche a ridosso delle aree alpine prealpine indi lungo la dorsale appenninica dei versanti adriatici, associati a deboli fenomeni che nel corso della sera/notte diverranno nevosi con quota neve in calo sino ai 1000 metri nelle zone centrali.

Sereno altrove.

Roberto Nanni



Fonte Articolo: Roberto Nanni

ULTIMI ARTICOLI

16 DIC
Temporali in arrivo domani al Centro-Sud, in particolare sul basso Tirreno e sostenuta ventilazione in rinforzo
16 DIC
Le perturbazioni atlantiche si alterneranno all’anticiclone. Giornate a tratti soleggiate ma anche fenomeni abbondanti
16 DIC
Prime nevicate in pianura su Piemonte e Lombardia, trasferimento dei fenomeni sulle nord orientali e regioni centrali
14 DIC
Coinvolte anche le regioni occidentali. Fenomeno probabile su Piemonte, Lombardia, Emilia e Veneto
12 DIC
Valori molto bassi anche sull'Appennino centrale
9 DIC
Netta differenza termica, ecco perchè