Accumuli nevosi importanti, allerta della Protezione Civile

Un'intensa ondata di maltempo è in arrivo in Emilia Romagna. A partire da domenica sera/notte giungeranno le precipitazioni che si intensificheranno su Emilia orientale e Romagna tra le prime ore di Lunedì 13 Novembre e Martedì 14 mattina. Sono previste piogge intense su bolognese e Romagna con quota neve in drastico calo: i fiocchi potrebbero cadere anche a 100/200 metri tra modenese, bolognese e ravennate con fenomeni di acqua mista a neve alle porte di Bologna. Previsto poi un rialzo della quota da metà pomeriggio. In Appennino attesi, entro martedì pomeriggio, molti centimetri di neve con accumuli prossimi al metro in alto Appennino tra Romagna e bolognese/modenese.

La Protezione Civile dell’Emilia Romagna ha emanato anche una allerta meteo a causa della forte perturbazione in arrivo tra lunedì 13 Novembre.
Ecco il testo dell’allerta:
“Un impulso di aria fredda interesserà il territorio regionale nella giornata di lunedì 13 novembre. Sono previste precipitazioni diffuse e continue per tutta la giornata sulla parte centro-orientale, con valori cumulati di pioggia in pianura compresi tra 30-50 mm. A partire da quote collinari sono previste nevicate intense: 10-30 cm nelle sottozone G2-B1; 30-50 cm nelle sottozone G1-E2-C2-A2; 50-80 cm nelle sottozone E1-A1; maggiore di 80 cm nella sottozona C1.Venti forti da Nord-Est sulle sottozone D1-B1 con velocità compresa tra 50-61 km/h; vento molto forte sulla costa da Nord-Est, nelle sottozone D2-B2, con velocità comprese tra 62-74 km/h e punte superiori per raffiche.Mare agitato al largo con altezza dell’onda compresa tra 3 e 4 m. Possibilità di ingressione marina lungo tutta la costa per combinazione di altezza dell’onda > 2 m e livello di marea > 70cm".

Fonte Articolo: 
Andrea Raggini

IMMAGINI CORRELATE