18 OTT
E’ l’ambiziosa e decisamente bizzarra idea che arriva da un’università americana per arginare le devastazioni causate da questi violenti fenomeni atmosferici