In pubblicazione il 5 GEN 2019

Neve e gelo nelle zone terremotate, specialmente ad Amatrice

Valori ampiamenti negativi nelle ultime 48 ore


Fonte Immagine: web

 

Nelle ultime 48 ore la zona dell'Appennino centrale terremotata posta tra Marche, Lazio ed Abruzzo è stata interessata a piu' riprese da nevicate anche intense. Colpiti i territori di Amatrice, Accumoli, e degli altri borghi laziali colpiti dal terremoto del 24 agosto 2016. Ancora difficolta quindi per le tantissime persone che continuano a vivere nei villaggetti di Soluzioni Abitative d’Emergenza (Sae). Oltre alla neve, caduta con abbondanza nei territori tra Marche ed Abruzzo e zona di Amatrice, le temperature hanno subito un brusco calo con gelate intense.
La situazione ora è migliorata ma adesso il problema è il ghiaccio visto che questa mattina le temperature hanno sfiorato localmente i -8°C. 




Fonte Articolo: Andrea Raggini

ULTIMI ARTICOLI

21 LUG
L’alta pressione di matrice africana terrà lontani i temporali e spingerà in su le temperature
20 LUG
L’alta africana ruggirà forte ancora una volta sul continente europeo centro occidentale
20 LUG
L’alta pressione colpirà direttamente l’Europa occidentale; la nostra Penisola solo lambita
20 LUG
L’alta pressione, sempre più robusta, garantirà tempo soleggiato a temperature in crescita
20 LUG
Temperature particolarmente alte ed elevati tassi di umidità hanno spinto le autorità cittadine ad annullare alcuni importanti appuntamenti
20 LUG
Poche o nulle notizie dai telegiornali, solo spazio alle vacanze o alle file in autostrada
20 LUG
Ci sarebbero almeno 7 dispersi, fiumi nelle strade di Ankara