In pubblicazione il 13 GEN 2023

I giorni della Merla, i più freddi dell’anno?

Non è vero. Ecco perché


Fonte Immagine: pixabay.com

Secondo la tradizione popolare gli ultimi tre giorni di gennaio, coincidono con i tre giorni più freddi dell’inverno. Sarà vero?


Il detto polpare popolare. Le origini

Tanto che perfino la Merla, che un tempo aveva il piumaggio bianco, per riscaldarsi andò a ripararsi in un camino. Il suo manto divenne grigio per la fuliggine e da allora rimase di tale colore. ll detto popolare trova la sua giustificazione nella credenza popolare che i giorni più freddi siano quelli centrali dell’inverno.


Perché credenza errata?

Il detto popolare si basa sul fatto che i giorni più freddi siano quelli di metà inverno ossia quelli che cadono alla fine di gennaio ovvero metà strada tra il 21 dicembre, solstizio d’inverno, e i 21 marzo, equinozio di primavera.  Ma l’inverno, dal punto di vita climatico, inizia il primo dicembre e finisce il 28 febbraio. Ecco perché anche in Italia la statistica climatica dimostra senza ombra di dubbio che il periodo invernale con freddo più intenso cade in media intorno al 10 gennaio sul Nord Italia, intorno al 15 di gennaio sulle regioni centrali e intorno al 20 gennaio sul Meridione. Sarà così, guardacaso, anche in questo gennaio 2023.



Fonte Articolo: Col. Mario Giuliacci

ULTIMI ARTICOLI

29 GEN
Condizioni meteo tipicamente invernali anche nella settimana a cavallo fra gennaio e febbraio
28 GEN
I giorni della merla sono il 29-30-31 gennaio: come sarà il tempo sul nostro Paese?
27 GEN
Ultimo fine settimana di gennaio in compagnia di un nuovo calo termico e con un modesto peggioramento che riguarderà soprattutto i settori centro-orientali dell'Emilia-Romagna
27 GEN
Ancora freddo in tutta Italia e maltempo di tipo invernale in diverse regioni
29 GEN
Spesso poco prima di una scossa si avverte un boato, ecco la spiegazione
27 GEN
Sul tema "Innovazione tecnologica per il Sociale"
14 DIC
Il capoluogo Emiliano è stato il primo del Nord di bassa quota ad imbiancarsi questa stagione!
29 NOV
Era possibile prevedere il disastro? Oppure, oltre al lato meteorologico, ci sono altre colpe?